Frutta d’autunno, perché le castagne fanno bene al nostro corpo

Frutta d’autunno, perché le castagne fanno bene al nostro corpo
LA PREPARAZIONE

Tra un po’ sarà il tempo delle castagne. Siete pronti per averle di nuovo in tavola? Anzi, perché aspettare di mettersi a tavola per gustare questo favoloso frutto d’autunno? Come sappiamo, dal periodo che va da ottobre fino a Natale ci saranno anche diversi venditori ambulanti per le strade della città che le venderanno belle calde, appena tolte dalla fornace. Le castagne, tuttavia, non sono solo buone da mangiare. Infatti, hanno anche diverse proprietà benefiche per il nostro organismo.

Proprietà benefiche delle castagne

Innanzitutto, facciamo una distinzione tra castagne e marroni. Le prime sono quelle selvatiche, provenienti dall’albero Castanea Sativa. Hanno forma, dimensioni e sapore variabili. Invece, le marroni sono i prodotti di un albero coltivato e che pertanto presentano caratteristiche più standardizzate. Per quanto riguarda le proprietà benefiche di questo frutto autunnale, possiamo sottolineare che è ricco di fibre e minerali. Molto utile per l’anemia e stanchezza psicofisica. Necessaria anche per le donne in stato di gravidanza, in virtù del loro apporto di acido folico. Sono anche ricche di carboidrati complessi e, per questo, dal punto di vista nutrizionale sono simili ai cereali. Inoltre, riescono anche a ridurre il colesterolo e a riequilibrare la flora batterica. Contengono potassio, fosforo, zolfo, sodio, magnesio, calcio e cloro. Insomma, un vero e proprio toccasana per il corpo umano.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post