Gateau di Patate

PREPARAZIONE: 30 minuti COTTURA: 40 miuti
Gateau di Patate: la preparazione

PRESENTAZIONE

Il gateau di patate a Roma e a Napoli lo chiamano il gattò o il gatò, è una torta salata di patate, le sue origini sono Campane. Mia nonna da brava Napoletana lo faceva con la mortadella, e noi lo proponiamo così.

E’ un piatto unico, perché molto sostanzioso, ed ha un sapore molto gradevole. Difatti, ditemi a chi non piacciono le patate? Per i bambini è l’ideale.

Vediamo un po’ cosa riusciamo a fare?

gateau

INGREDIENTI

  • 1 kg di patate
  • 2 uova
  • 100 g di parmigiano reggiano
  • 100 g di mortadella
  • 1 fiordilatte
  • noce moscata
  • sale
  • pepe
  • 150 ml di latte
  • 80 g di burro
  • olio
  • pangrattato

PROCEDIMENTO

In una pentola con abbondante acqua, mettete a bollire le patate e fate cuocere per 45 minuti circa, saranno cotte quando con la forchetta infilzandole entrerà con facilità.

Cotte le patate, lasciatele raffreddare, pelatele e schiacciatele con uno schiacciapatate.

Fate intiepidire il latte e rovesciatelo nella purea di patate, aggiungete il burro , le uova, il parmigiano, la noce moscate, il sale, il pepe.

Amalgamate il tutto e lasciate riposare, il tempo necessario per preparare la teglia.

Quindi ora ungete una teglia con l’olio, fate aderire il pangrattato tutto intorno e con un cucchiaio di legno rovesciate una parte della purea di patate, se non riuscite a stenderla bene, usate le mani, inumiditevi le mani con l’acqua e stendete.

Fate uno strato con il fiordilatte a fette, poi fate uno strato con  le fette di mortadella  intere, non lasciando neanche uno spazio, ricoprite con la restante purea. Cospargete con il pangrattato tutta la superficie, aggiungete dei riccioli di burro. Infornate a forno preriscaldato a 200°C per 30 minuti circa.

Il Gateau è pronto.

Buon Appetito.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post