Gelatina all’anguria dalla Sicilia con freschezza, il dessert per le giornate afose

Chiamata anche gelo di melone, la gelatina all’anguria ci dà quella sensazione di freschezza che tanto ricerchiamo nella giornate calde. Ha anche un effetto visivo sorprendente e stuzzicante.

ricetta gelatina anguria
gelatina anguria a budino (Foto di TATIANA AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Zucchine indorate e fritte direttamente dall’antica tradizione napoletana una ricetta golosissima
  2. Linguine di melanzane alla Nerano, la variante ricca di sapore che non ti aspetti
  3. Il calzone con peperoni in padella veloce e goloso salvacena arricchito con l’ingrediente sfizioso

Tipica ricetta siciliana, si consuma comunemente in estate, in tutta la regione, come dessert. Chiamato gelo di melone o mellone risale probabilmente al periodo della dominazione araba, nell’entroterra palermitano.

Depurativa e diuretica per l’enorme quantità di acqua, l’anguria, è ricca di sali minerali, tra cui il potassio, antiossidanti e fornisce la sensazione di sazietà, ideale nelle diete, contrariamente al luogo comune che lo ritiene molto zuccherino.

Ingredienti e preparazione della gelatina all’anguria

Ingredienti per 2 persone. Tempo di preparazione: 20 minuti. La ricetta tradizionale prevede la cottura insieme a qualche fiore di gelsomino da togliere quando la pentola si toglie dal fornello. Puoi aggiungere le gocce di cioccolato mentre si fredda per simboleggiare i semi dell’anguria.

Puoi valutare alcune varianti tipiche per guarnire come la cannella, la granella di mandorle o la frutta candita. Mentre la gelatina scalda puoi invece aggiungere i chiodi di garofano, l’acqua di fiori di arancio o la vaniglia.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

 

ricetta gelatina anguria
gelatina di anguria in monoporzioni (Foto di murziknata AdobeStock)

INGREDIENTI

  • 500 ml succo anguria
  • 50 gr zucchero
  • 50 gr amido di mais

 

PREPARAZIONE

Taglia un cocomero a pezzi e metti la polpa in un frullatore. Filtralo con un colino direttamente in una pentola. Setaccia l’amido di mais e aggiungilo nella pentola. Aggiungi lo zucchero e metti la pentola sul fornello a fiamma bassa.

Mescola in continuazione per una ventina di minuti per distribuire bene l’amido di mais e sciogliere lo zucchero. Quando il colore sarà diventato più intenso, intono ai 20 minuti, versa nei bicchierini o nelle formine e lascia raffreddare.

Se hai usato i bicchierini, guarnisci con gocce di cioccolato o granella di pistacchio. Quando ha raggiunto la temperatura ambiente metti in frigo fino a raggiungere la consistenza del budino.

 

ricetta gelatina anguria
gelatina anguria a budino (Foto di TATIANA AdobeStock)

Servi in tavola prendendoli direttamente dal frigorifero. Se hai usato le formine, prima impiatta e poi guarnisci con le gocce di cioccolato o la granella di pistacchio.