Gennaro Esposito rivoluzione in cucina: propone il primo piatto a base di medusa. Curiosi di provare?

Una nuova proposta culinaria che lo chef ha sperimentato in questi mesi e che avrà come protagonista la medusa. Voi la assaggereste?

Chef Gennaro Esposito ricetta medusa dettagli
Chef Gennaro Esposito (Instagram)

Lo chef napoletano Gennaro Esposito è tra i volti noti della città partenopea per la sua immensa voglia di sperimentare ingredienti nuovi da associare alla tradizione enogastronomica locale e regionale.

Nel suo Ristorante Torre del Saracino a Marina d’Equa Vico Equense sta dando vita a intense sperimentazioni culinarie con prodotti spesso snobbati dal nostro Paese fin troppo legato alla classicità che passa anche dalla tavola e non concepisce il potenziale di alcune materie prime.

In questi mesi si è messo alla prova con un un ingrediente interessante dal punto di vista nutrizionale, la medusa. “Perché ci tengo a contribuire a fronteggiare l’emergenza del sovraffollamento delle biomasse di meduse nei mari europei, portandole in tavola“. Un ingrediente che è stato approvato, dopo attenti studi, anche dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) nell’ambito del progetto europeo GoJelly 2020.  Vediamo cosa ha creato Esposito da proporre presto nel suo locale.

Gennaro Esposito lo ha fatto: la sua ricetta della versione rustica della medusa

Tra scetticismo e curiosità vi presento il mio piatto realizzato con la medusa. Voglio specificare, visto che me l’avete chiesto in tanti, che attualmente le meduse in Europa e quindi anche in Italia non sono ancora autorizzate per uso alimentare“.

Chef Gennaro Esposito ricetta medusa dettagli
Chef Gennaro Esposito (Foto Instagram)

Esposito ha scritto un lungo post sulla sua pagina Instagram in cui propone questa nuova ricetta creata dopo diversi mesi di studio: “L’idea di poterle mangiare ci terrorizza, ma in realtà è solo perché nessuno ce l’ha mai servite!

Per questo motivo, ho pensato a una versione rustica della medusa, calandola in prodotti quotidiani. Ho immaginato un piatto da fare in casa, magari in una giornata d’estate di ritorno dal mare. Un piatto interamente giocato sui contrasti che il palato percepisce in modo netto e piacevole”.

Lo chef spiega che la freschezza del pesto a base di fiori di zucchine semplicemente sbollentati, raffreddati e pestati con pinoli, gherigli di noci, basilico e olio evo è la vera svolta nel piatto da associare anche alla mineralità dei pomodorini del Vesuvio arrostiti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Ernest Knam fa un annuncio speciale. Il momento più bello

“La croccantezza della zucchina cruda, tagliata a listarelle, che si sposa perfettamente con la consistenza piacevolmente gelatinosa della medusa e ne mitiga la sapidità. Infine, il nodo di mozzarella di Bufala, dolce e cremoso, perfetto in opposizione alla callosa trasparenza della medusa, che restituisce al palato il giusto equilibrio”. Curiosi di provare?