Giorgio Locatelli la fregola la fa con un ingrediente segreto, mai più senza

Giorgio Locatelli è uno Chef famosissimo in tutto il mondo, la sua cucina è pura arte, ogni boccone pura poesia. 

Giorgio Locatelli
Giorgio Locatelli

Chef Locatelli è famosissimo in tutto il mondo, la sua cucina ha stregato tutti, la sua maestria e ricercatezza dei particolari non hanno eguali. Tanto studio, tanto lavoro per portare in tavola sempre piatti freschi, nuovi e dai sapori inconfondibili.

Fregola con zuppa di cannolicchi

La fregola è un tipo di pasta originaria della Sardegna, è molto versatile anche per creare delle zuppe magnifiche, lo chef Locatelli ne sa qualcosa. Scopriamo insieme la ricetta.

fregola
fregola

Ingredienti: 

200 gr di fregola – 700 gr di cannolicchi – 500 ml di brodo di cannolicchi – 25 gr di peperoncino – 4 fette di pane in cassetta – 15 gr di pane bianco – 125 gr di passata di pomodoro – 20 gr di aglio e prezzemolo tritati – 1 spicchio di aglio – 10 gr di pepe – sale q.b. – 15 gr di olio evo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Clizia Incorvaia riceve una sorpresa speciale. Ciavarro colpisce ancora!

Procedimento: 

Come primo passo cuoci la fregola in acqua bollente salata per 8 minuti, scolala e stendila su una palla di metallo. Aggiungi in filo d’olio per non farla attaccare e lasciala raffreddare.
Apri i cannolicchi in acqua molto velocemente, toglieteli dal guscio, in una padella antiaderente metti a scaldare dell’olio e un pò di battuto di aglio e prezzemolo, fai cuocere i cannolicchi per pochi minuti. Filtrate l’acqua dei cannolicchi ed aggiungetela alla passata di pomodoro e alla fregola.
Fate cuocere fin quando l’acqua non si ritira e la zuppa non si addensa, aggiungere il peperoncino fresco.
In forno o su una piastra tostate il pane, strofinate le fette con uno spicchio di aglio e aggiungete un goccio d’olio
Impiattate e decorate con qualche cannolicchio intero.
Servite il piatto ben caldo con un buon bicchiere di vino. Questa è una pietanza che può essere mangiata tutto l’anno, magari nel periodo invernale una variante divertente sarebbe con i porcini e una grattugiata di tartufo nero. Ma questa è un’altra ricetta che avremmo modo di raccontarvi più avanti.