Gli Alimenti Lievitati Non Causano Gonfiore

Gli Alimenti Lievitati Non Causano Gonfiore
LA PREPARAZIONE

Solitamente si ritiene che il consumo frequente di cibi lievitati e fermentati, come ad esempio la pizza, il pane e le torte, siano causa di gonfiore intestinale. Ma quest’oggi vogliamo sfatare un tabù: il gonfiore all’addome non viene causato dal lievito!

pane

Spesso ci si allarma perché dopo aver consumato certi alimenti lievitati o fermentati avvertiamo un gonfiore che, secondo un’errata ipotesi’, potrebbe essere dovuta ad un’intolleranza al lievito: ma la scienza finora non ha scoperto intolleranze o allergie a questo ingrediente, ma solo reazioni ad alcuni enzimi presenti nel lievito.

Quindi se quando uscite da una pizzeria o dopo aver mangiato una torta vi sentite gonfi, la colpa non è del lievito, ma può addebitarsi ad una cattiva fermentazione o lievitazione oppure ad altri fattori extra-alimentari, come lo stress, problemi all’intestino o di digestione.

Prima di correre ad effettuare controlli o prima di allarmarsi per il proprio stato di salute vi consigliamo di provare a cambiare panificio o pizzeria e vedere se il gonfiore si manifesta anche in momenti meno stressanti e quando siete in perfetta salute.

In caso di gonfiore addominale uno dei migliori rimedi è il carbone vegetale, in grado di assorbire i gas prodotti dalla fermentazione. Oppure si consiglia di mangiare finocchio e tisana a base di semi di finocchio, due importanti alleati nel prevenire la pancia gonfia. I finocchi possono essere consumati sia cotti che crudi, mentre la tisana può essere bevuta sia calda, che tiepida, oppure fredda.

Inoltre masticare lentamente ed a lungo permette che la digestione degli alimenti venga facilitata, una volta che essi passeranno allo stomaco e attraverso l’intestino. Il gonfiore addominale potrebbe essere dovuto semplicemente a pasti consumati di fretta e ad una masticazione insufficiente.

Inoltre sarebbe meglio evitare per un po’ il consumo di fagioli, piselli, ceci, fave, broccoli, cavoli, cetrioli, latte e latticini, alimenti che favoriscono la fermentazione.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post