Gli effetti della birra sulla salute. Quello che nessuno racconta: la verità

Questa è una domanda che tutti ci siamo posti: la birra fa bene o fa male? Ci sono molti discorsi da fare relativi a questo concetto. Andiamo a discernere insieme le varie problematiche ma anche i vari benefici.

birra effetti salute
birra (foto di pavel siamionov da Adobe Stock Photo)

Un bel boccale di birra il sabato sera con gli amici in un pub è un piacere che molti italiani si concedono. Rossa, ambrata, bionda, speziata: tante tipologie per tanti gusti diversi.

Nata per caso più di 6000 anni fa, in Mesopotamia ( un contadino si dimenticò una ciotola d’orzo fuori alle intemperie), la tecnica di produzione si è affinata sempre più per regalarci ad oggi un pregiato prodotto.

Ma in quanti amanti di questa bevanda si sono chiesti “ma la birra fa bene o male all’organismo?”. È una domanda frequente che non trova un’unica risposta.

Anzi bisogna analizzare benefici e problematiche a 360 gradi per comprendere a pieno le proprietà e i rischi della birra. Il primo consiglio è quello che si fornisce sempre per ogni situazione: mai abusare o esagerare.

La birra fa bene o fa male?

Per trovare la risposta a questa domanda bisogna partire subito dai suoi ingredienti, valori nutrizionale e dalle sue proprietà.

Birra
Birra (Foto di cottonbro da Pexels)

La birra è composta da:

  • 85 % di acqua
  • dal 3 al 9 % di alcool
  • dal 3 all’8% di malto e luppolo

Dal punto di vista calorico, la bevanda contiene tra le 30 e le 60 calorie per ogni 100 ml. Non proprio pochissimo. Inoltre per la stessa quantità, possiede tra i 2 e i 5 grammi di carboidrati e lo 0,2 di aminoacidi.

Benefici

Grazie alle vitamine del potassio e maggiormente alle vitamine del gruppo B6, la birra è in grado di ridurre notevolmente le probabilità di malattie cardiovascolari.

Inoltre grazie alla lattoflavina e all’acido nicotinico, la bevanda riesce a conciliare ottimamente il sonno. Invece la presenza di flavonoidi, forniscono all’organismo gli strumenti per prevenire l’indebolimento delle ossa, soprattutto nelle donne in menopausa.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Cosa succede al nostro corpo se beviamo birra ogni giorno

Infine a causa della presenza dell’etanolo, la birra, come il tè o il caffè o il vino o la birra, riesce a favorire profondamente la diuresi e proteggere i reni per possibili formazioni di calcoli.

Controindicazioni

risotto alla birra ricetta facile veloce
birra (Foto di Simón Delacre da Pixabay)

Iniziamo con il dire che la birra è fortemente sconsigliata per le donne incinta o in fase di allattamento, per coloro che soffrono di ulcera o di malattie epatiche.

Inoltre, possedendo grandi livelli di insulina, questa bevanda è famosa per far ingrassare: a causa dell’eccesso insulinico, gli acidi grassi non vengono tramutati in energia ma direttamente in grasso.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> 2022 nero per la birra: sale drasticamente il prezzo sul mercato, il motivo è incredibile

In più la presenza di alcool può irritare la mucosa, causando a volte problematiche intestinali come la diarrea, molto dannosa per il corpo data l’espulsione di molta acqua e di sali minerali.

Infine sempre a causa dell’alcol, classificato dall’Airc nel primo gruppo delle sostanze cancerogene, può apportare per l’appunto lo sviluppo di tumori.

Conclusioni

La risposta al quesito iniziale “La birra fa bene o male?”, non può trovare una risposta unica ed imparziale. Per certi versi apporta numerosi benefici all’organismo, per altri gravi danneggiamenti.

Il consiglio finale è quello di ingerirne al massimo una o due nell’arco della settimana, senza mai sforare. Per gli uomini la dose consigliata è una pinta (mezzo litro), mentre per le donne una piccola (0.3 litri).