Gli esplode lo stomaco dopo aver mangiato bicarbonato: “Ho sentito un boato dentro di me”

La mega abbuffata di Pasquetta a base di grigliata, birra e pizza si è quasi trasformata in una tragedia per un 43enne ricoverato d’urgenza in pronto soccorso.

Modena grigliata pizza bicarbonato stomaco "esplode"
Pancia gonfia (Foto di astrosystem AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Si tratta di uno degli episodi di cronaca recente forse più incredibile di sempre. Si è messa davvero male per un uomo di 43 anni che la scorsa Pasquetta stava festeggiando a Modena con gli amici all’aperto preparando una grigliata come vuole la tradizione italiana.

Peccato che le cose siano andate un pò storte e la combinazione di alimenti, assunti uno dietro l’altro, ha creato un effetto dinamite all’interno del suo stomaco che è letteralmente “esploso”.

Sembra uno scherzo ma è quello che ha raccontato pochi giorni fa l’uomo coinvolto nello spiacevole episodio, intervistato da Il Resto del Carlino, dopo diverse settimane di prognosi e il ricovero urgente in ospedale.

Ma cosa gli è accaduto nello specifico? Ha rischiato la vita, cerchiamo di capire cosa non dovremmo mai assumere in ordine consecutivo per non alterare il microbiota intestinale e, possibilmente, anche un ricovero in pronto soccorso con bollino rosso.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Modena, grigliata-pizza-birra-bicarbonato: mix esplosivo

La grigliata con la famiglia e gli amici si è consumata in allegria tra birre, pizza e della carne grigliata mangiata in compagnia come una normale giornata di festa da trascorrere all’aperto.

Colesterolo grasso ingrediente
Bicarbonato di sodio (Foto di NatureFriend per Pixabay)

La sera, per digerire, l’uomo ha avuto però pensato bene di bere acqua frizzante e due cucchiai di bicarbonato per digerire il grande quantitativo di cibo assunto poche ore prima.

Inconsapevole ha però dato vita ad un mix esplosivo che gli ha lacerato lo stomaco. È stato portato d’urgenza all’ospedale di Baggiovara (Modena) è sottoposto a un lungo intervento chirurgico che gli ha salvato la vita.

La sua disavventura è stata narrata ieri nelle pagine de Il Resto del Carlino che ha raccontato come si sia trattato di un vero e proprio miracolo dopo tutto quello che gli è accaduto.

Il ricovero intorno alle 22:50 del 18 aprile, “i medici avevano immediatamente ipotizzato una pancreatite acuta. Solo successivamente è emersa una perforazione gastrica“.

L’equipe di medici, guidati da Micaela Piccoli, ha eseguito una resezione gastrica subtotale, con conseguente ricovero urgente in terapia intensiva per la degenza.

Dopo una settimana si è resa necessaria una seconda operazione per una digiunostomia, cioè il posizionamento di un tubicino tra stomaco e intestino. Ora l’uomo ancora ricoverato, deve attendere una terza operazione per la ricostruzione dello stomaco.

Piccoli, intervistata dal quotidiano, ha precisato cosa è accaduto e fatto alcune raccomandazioni quando ci si abbuffa e si tentano esperimenti chimici poco sensati:

Occorre prestare grande attenzione all’alimentazione, non solo alla quantità di cibo che si ingerisce, ma anche a che alimenti si mischiano“, spiega Piccoli.

13enne muove shock anafilattico panino salame
Ospedale sala degenza (Pexels)

Il paziente ci ha raccontato di aver avvertito una sorta di esplosione, una forte pressione a livello dello stomaco, come se ci fosse stata una lacerazione. Ho capito subito che era successo qualcosa di grave“.

Il consiglio è quello di evitare il bicarbonato quando lo stomaco è già gonfio per il cibo in fase di digestione. Assumere il bicarbonato di sodio solo in occasioni rare ed in piccolissime quantità.