Gnocchi sì, ma di melanzane! La ricetta per un primo da leccarsi i baffi

Il sugo di pomodoro fresco e delicato ad accompagnare una ricetta tutta particolare degli gnocchi preparati con le melanzane. La ricetta.

gnocchi di melanzane
Gnocchi con pomodorini (foto da Adobestock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Che siano di semola o di patate, gli gnocchi sono un vero must della cucina italiana. Una delle ricette più semplici ma più amata è quella della versione alla sorrentina, con un piatto filante che finisce la sua preparazione in forno.

Tuttavia, la sperimentazione in cucina ha portato questo primo piatto molto amato dagli italiani ad arricchirsi dalle classiche preparazioni sopra citate; e allora sulle tavole arrivano gli gnocchi alla zucca oppure quelli rossi preparati con le rape o ancora di pane raffermo. Quindi perché non prepararli anche con le melanzane? Ecco la ricetta.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Gnocchi di melanzane senza patate

La ricetta che troverete di seguito è, quindi, quella della preparazione degli gnocchi di melanzane senza l’utilizzo delle patate, e per accompagnare un delizioso sugo di pomodoro fresco.

gnocchi di melanzane senza patate
Melanzane tagliate a rondelle (foto da pexels di usman-yousaf)

INGREDIENTI

Per gli gnocchi:

  • 1 kg di melanzane
  • 300 g di farina 0
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 1 uovo
  • 6 foglie di basilico
  • 1 spicchio di aglio

Per il sugo:

  • 400 g di pomodorini
  • 1 spicchio di aglio
  • 5 foglie di basilico
  • Sale e pepe qb.
  • Olio evo qb.

PROCEDIMENTO (circa 40 minuti)

Lavate le melanzane e asciugatele, quindi con la forchetta pratichiamo dei fori e fatele cuocere al microonde per 10 minuti alla massima potenza. Lasciatele riposare sempre in microonde per altri 10 min prima di toglierle (se non avete il microonde potete cuocere in forno a 200° per 30-40 minuti, ndr).

Lasciatele raffreddare qualche minuto e poi tagliatele prima a metà e poi prelevatene la polpa. A questo punto, tagliatene finemente la polpa, quindi scaldate una padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio e poi aggiungete la polpa e cuocete per 10 minuti a fuoco vivo.

Trascorso questo tempo, togliete l’aglio dalla padella e traferite la polpa in una ciotola e lasciate intiepidire, quindi in una ciotola capiente unite l’uovo, la farina setacciata, il sale, il parmigiano e il basilico sminuzzato. Impastate fino ad ottenere un composto morbido ma non appiccicoso. Coprite con un canovaccio e lasciate riposare 20 minuti.

Dopo 20 minuti, infarinate un piano di lavoro quindi tagliate l’impasto per ricavarne prima i classici salsicciotti e poi dei cilindri di 2 cm di spessore. Trasferiteli su un vassoio infarinato e lasciate riposare per 15 min.

gnocchi
Gnocchi freschi (foto da Adobestock)

Da parte in una padella, scaldate uno spicchio d’aglio e fatelo rosolare con l’olio. Dopo un paio di minuti unite i pomodorini lavati e tagliati a spicchi, aggiustate di sale e pepe e le foglie di basilico. Cuocere a fuoco vivo per 5 minuti.

Cuocete gli gnocchi di melanzane in acqua salata; quando salgono a galla, scolateli in padella con il sugo, eliminando l’aglio. Lasciate insaporire e poi impiattate e prima di servire se volete rendere il piatto ancora più ricco di sapore grattugiate della ricotta salata.