I gusci delle uova sono utilissimi: scopri alcuni metodi per usarli in cucina

Dopo aver cucinato le uova, presta attenzione a non gettar nell’immondizia i gusci di esse: andiamo a scoprire insieme come possono essere riutilizzati in cucina per evitare sprechi.

gusci uova cucina
Come riutilizzare i gusci d’uova in cucina (Couleur da Pixabay)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Frittata di asparagi selvatici: un piatto contadino antico e dal sapore incredibile
  2. Torta di mele 3 bicchieri in padella: fare un dolce non è mai stato così veloce
  3. La vera ricetta dello stoccafisso alla messinese: un piatto antico che piace a tutti

In cucina la regola regina che regna indiscussamente è quella di evitare sprechi. Il gettare gli avanzi nella pattumiera non è solo simbolo di menefreghismo verso le persone che non possono permettersi un pasto ma è anche segno di noncuranza per l’inquinamento globale.

E già, perché il 52% dell’inquinamento prodotto da sprechi alimentari deriva proprio dall’impatto che hanno le nostre case. Al contrario l’8% viene dal commercio e il 27% dall’industria.

Per questo motivo, se vogliamo regalare un mondo migliore ai nostri figli ed a tutti coloro che verranno, bisogna rimboccarsi le maniche e cercare di far di meglio rispetto ai nostri predecessori.

Andiamo dunque a vedere alcuni metodi per usare i gusci d’uova in cucina in modo da salvaguardare il pianeta ma anche il nostro portafogli.

Alcuni metodi per usare i gusci d’uova

I gusci d’uova sono famosi in tutto il mondo per essere degli ottimi fertilizzanti: contenendo infatti alte quantità di potassio e un apporto extra di calcio, riescono a migliorare lo stato della terra.

Per la loro applicazione ci sono diverse maniere: potrete sminuzzare i gusci e sotterrarli oppure potrete metterli a bollire in acqua per 10 minuti e poi filtrare il liquido per esser mescolate con il terreno.

come riutilizzare gusci d'uova metodi
Guscio d’uovo rotto (MabelAmber da Pixabay)

Questo è il metodo più comune e noto ma ne esistono diversi altri per i quali i gusci d’uova sono come manne dal cielo. Andiamo a vedere di cosa si tratta.

Ricostituente per le unghie

A volte le nostre unghie tendono ad indebolirsi ed a spezzarsi molto più facilmente. Ciò dipende da un mix di cose come stress, cattiva alimentazione, poca attività fisica e via discorrendo.

In questo caso però ci corrono in soccorso i gusci d’uova grazie al loro carbonato di calcio che opera perfettamente come un ricostituente per le unghie.

Come attuare l’applicazione? Mettete a bollire gli scarti in questione per qualche minuto in modo da rimuovere qualsiasi batterio ancora presente.

Una volta terminato questo primo passaggio metteteli ad essiccare al sole e poi tritali con un mortaio fino a renderli polvere.

Aggiungete un cucchiaino di questo composto ad uno smalto ed applicatelo sulle vostre unghie. Torneranno forti e vigorose in men che non si dica!

Affilare la lama di un mixer

Se il vostro mixer di casa non taglia più, possono venirci in soccorso le nostre uova. Mettete i gusci all’interno del freezer e lasciateli riposare lì per circa due ore.

Una volta passato questo lasso di tempo metteteli nel mixer ed aggiungete un bicchiere d’acqua. A questo punto azionate la macchina.

Le nostre lame, al termine dell’operazione, saranno affilatissime e torneranno a tagliare come appena acquistate.

Rimuovere l’amaro e l’acido del caffè

Molte persone in Italia preferiscono smorzare il gusto amaro del caffè aggiungendo zucchero, panna o latte. Un’alternativa a ciò è proprio rappresentata dai gusci d’uova.

uova gusci come usarli cucina
Tazzina di caffè (fancycrave1 da Pixabay)

Dovremo, inizialmente, lavare bene il guscio dell’uovo assicurandoci che non vi siano residui di albume. Poi una volta sminuzzato, andrà messo insieme all’acqua nella parte inferiore della moka.

In seguito, aggiungete il caffè e mettetelo sul fuoco. La differenza sarà immediatamente percepibile. Il retrogusto amaro sarà sparito.