I benefici del formaggio: un alimento che allunga la vita

I benefici del formaggio: un alimento che allunga la vita

di Ivana Tramontano

Il formaggio è considerato grasso e poco salutare per il nostro organismo, ma secondo la scienza aiuta a vivere più a lungo. La verità? Forse sta nel giusto mezzo.

Solitamente il formaggio, specie se stagionato, viene bandito dalle diete perché ricco di grassi e sale, ma i suoi benefici per la salute sono stati rivalutati. Uno studio condotto su 829 partecipanti, i cui dati sono stati pubblicati sulla rivista Nature Medicine, è emerso che una particolare sostanza contenuta nei latticini e appartenente alle poliammine sarebbe in grado di prevenire le malattie cardiovascolari riducendo il rischio anche del 40%.

La sostanza “miracolosa” prende il nome di spermidina, che inizialmente era stata isolata soltanto nello sperma ma ora è rintracciabile in cibi comuni come, per l’appunto, i formaggi: in particolare nel parmigiano, gorgonzola, gouda, gruviera, brie, cheddar e il manchego. Le poliammine sono dei potenti antiossidanti, in grado anche di riparare i tessuti danneggiati. Bisogna però tenere ricordiamo però che i formaggi in cui è maggiormente contenuta – quelli stagionati – contengono un elevato livello di grassi saturi, dunque è bene consumarne con moderazioneMa le poliammine possono essere assunte anche attraverso la frutta secca.

Inoltre i formaggi sono ricchi di batteri probiotici che rafforzano il sistema immunitario e prevengono la caduta dei denti perché rendono la bocca più alcalina e creano una pellicola protettiva attorno ai denti. Secondo uno studio di qualche anno fa mangiare formaggio potenzia la nostra intelligenza. Inoltre il formaggio contiene una sostanza chiamata butirrato, che può aiutare a prevenire il cancro del colon nutrendo le cellule contenute nel nostro intestino.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post