I cibi che fanno bene al sesso


Per accendere la passione può bastare un gesto, una carezza… o un giusto piatto in tavola. Si sente parlare tanto di cibi afrodisiaci, ma siamo davvero sicuri che sortiscano l’effetto sperato? Secondo alcune recenti ricerche gli alimenti che accendono il desiderio sessuale non sono (solo) quelli che conosciamo per antonomasia, ma altri che forse neppure immaginavamo.

Secondo alcuni studi americani per accendere la passione a letto bisogna innanzitutto consumare degli alimenti che agiscano sull’ansia da prestazione e sullo stress in genere. Servono quindi alimenti ricchi di magnesio come le banane, l’avocado, gli spinaci, le bietole e le mandorle.

Inoltre è consigliato mangiare cibi ricchi di fibre, in quanto aiutano a sentirsi più leggeri e in “forma” per le prestazioni intime. Via libera a verdure, cereali, frutta secca in modiche quantità, legumi e kiwi. Rivestono una grande importanza anche i minerali, primo fra tutti lo zinco, connesso con fertilità, desiderio sessuale e produzione di spermatozoi. Lo zinco si assume mangiando carne di manzo magra, un’ostrica di tanto in tanto, fagioli, cereali, noci e tacchino.

Se volete sentirvi irresistibili con la partner è suggerito il consumo di sedano, in quanto vanta una buona dose di androsterone, un potente ormone maschile che calamita le attenzioni del gentil sesso. Del resto si tratta di un cibo poco calorico, ricco di fibre, che ti aiuta a pulire i denti e ti rinfresca l’alito.

Per chi invece ha qualche problema di erezione la miglior soluzione naturale è rappresentata dal ginkgo biloba che migliora il flusso sanguigno e elargisce erezioni migliori. Ovviamente se le difficoltà d’erezione non dipendono da inefficienza del flusso sanguigno, ma da danni ai nervi o d’altro tipo, il ginkgo non si rivelerà utile. In ogni caso è sempre meglio ascoltare il parere di un medico prima di prendere capsule a base di gingko biloba.

Tags:





Altre Ricette Buonissime

Commenta