I cocktail più venduti al mondo nel 2018

I cocktail più venduti al mondo nel 2018

I cocktail sono diventati un intrattenimento brioso per i più giovani, che ormai li consumano ad ogni ora del giorno, ma vanno bevuti con molta cautela e saltuariamente. Vediamo quali sono i più gettonati del 2018.

Old Fashioned, Negroni, Whiskey Sour, Dry Martini, Daiquiri, Margarita, Manhattan, Moscow Mule, Espresso Martini e Mojito sono i dieci cocktail più venduti al mondo nel 2018. A stilare la classifica dei 50 drink più richiesti ai barman di tutto il pianeta è l’Annual Brand Report 2019 di Drinks International, testata britannica considerata il più autorevole punto di riferimento per gli addetti ai lavori del settore beverage. Sembra ormai al tramonto l’epoca del Cuba Libre, classificatosi in coda al 50/mo posto, appena sotto la Sangria. Resistono invece gli intramontabili: Bloody Mary al 14/mo posto al mondo tra le ordinazioni al bancone, e poi Gin Fizz (16/mo), Pisco Sour (19/mo), Vodka Martini (21/mo), il Cosmopolitan (26/mo), la Piña Colada (31/mo), l’italianissimo Bellini si mantiene in 34/ma posizione, seguito dall’Americano al 37/mo.

Vediamo più da vicino il podio. Il cocktail più venduto per il quinto anno di seguito, l’Old Fashioned, si classifica al primo posto in quasi il 30% dei migliori bar al mondo grazie alla sua ottima miscela formata da una zolletta di zucchero bagnata con tre gocce di angostura bitter e un po’ di soda, schiacciata, mescolata con un grande cubetto di ghiaccio e circa 60 grammi di burbon. Il Negroni è fatto in tre parti uguali di Campari, vermouth dolce e gin. Infine il Whiskey Sour, in forte ascesa, prevede bourbon, succo di limone, un cucchiaino di zucchero (si può aggiungere un albume d’uovo).

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post