I segreti per preparare un ottimo caffè

I segreti per preparare un ottimo caffè

Il caffè è diventato parte integrante della vita di milioni di persone, la giusta carica energetica quando ci si sveglia al mattino, senza il quale sarebbe impossibile iniziare la giornata. Ma non solo, perché il caffè viene spesso consumato anche dopo pranzo, da molti anche dopo cena, diventa quindi importante essere dei maestri nella preparazione del caffè, considerando il ruolo assiduo che riveste nel nostro regime alimentare.

Per preparare un ottimo caffè bastano alcuni piccoli accorgimenti che molti di voi già conosceranno in parte, ma molti altri non ci avranno mai pensato. Cominciamo dalla miscela di caffè: la miscela assorbe gli odori, quindi è importante non metterlo vicino ad alimenti odorosi perché può prenderne l’aroma. L’ideale sarebbe avere un piccolo scompartimento in cucina solo per il caffè che andrebbe conservato in un contenitore ermetico.

La tostatura del caffè è un altro dei piccoli grandi segreti per la perfetta riuscita del caffè: se sono troppo tostati il sapore risulterà bruciacchiato o amarognolo. Questa precauzione vale soprattutto per chi è abituato a macinare il caffè in casa.

Terzo segreto è l’acqua, un ingrediente che influisce molto sul sapore del caffè. L’ideale sarebbe utilizzare l’acqua che si usa comunemente per dissetarsi durante la giornata, quindi quella in bottiglia. L’acqua che contiene troppo calcare influisce negativamente sul sapore del caffè.

Inoltre la pulizia della caffettiera deve avvenire dopo ogni utilizzo, sempre senza l’ausilio di detersivi e va lasciata asciugare per bene e solo dopo può essere avvitata e riposta. Almeno una volta al mese si dovrebbe sostituire il filtro e pulire con acqua e bicarbonato.

Infine il segreto di un gran caffè è nella preparazione: l’acqua messa nella caldaia non deve mai superare la valvola, meglio se leggermente al di sotto; inserite la giusta dose di caffè senza esagerare e senza pressare. La caffettiera deve essere avvitata con forza e messa sul fornello a fuoco basso. Quando il caffè inizia ad uscire toglietela dal fuoco e attendete che finisca di uscire lontano dal calore. Infine prima di servire girate con un cucchiaino all’interno della caffettiera in modo che la parte più densa uscita all’inizio si mescoli per bene con la parte più acquosa finale.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post