Il liquore di albicocche: la vera ricetta antica

Il liquore di albicocche: la vera ricetta antica

Il liquore alle albicocche è una bevanda dolce e profumata che rallegrerà i fine pranzo o che potrete utilizzare come idea regalo. La preparazione è molto semplice e richiede pochi ingredienti.

L’annata 2019 sarà molto favorevole per le albicocche. Il raccolto sarà abbondante e il prezzo ampiamente inferiore ai costi di coltivazione e raccolta, grazie anche al forte incremento delle superfici coltivate ad albicocco che sta portando ad una produzione sempre più consistente. Allora se vi trovate a disposizione tante albicocche, perché non trasformarne una parte in liquore da servire piacevolmente in estate?

Ingredienti:

8-9 albicocche con noccioli

300 grammi di zucchero

50 cl di alcool a 95°

50 cl di acqua

2 stecche di cannella

Procedimento

Lavate e asciugate bene le albicocche. Tagliatele a metà e mettete in un recipiente di vetro insieme ai noccioli, di cui tre o quattro schiacciati con un batticarne. Addizionate anche le stecche di cannella, versate l’alcool e chiudete.

Lasciate riposare per una decina di giorni lontano da fonti di luce e calore. Agitate il recipiente ogni giorno.

Dopo di che preparate uno sciroppo portando a bollore acqua e zucchero, spegnete il fuoco e fate intiepidire. Aggiungete anche il contenuto lasciato a macerare con un colino a maglie molto strette e imbottigliate.

Fate riposare il liquore di albicocche per un mese. Filtrate nuovamente prima di metterlo in frigo o, se preferite, in dispensa.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post