Incidente a Scafati, auto contro moto: morto noto chef promessa della cucina campana

Nulla da fare per lo chef che è stato ucciso mentre con la sua moto si recava a lavoro presso il ristorante Leonessa Pasta Bar al Cis di Nola.

Incidente moto morto noto chef campano
Incidente moto (Pinterest)

Tragedia ieri a Scafati, in provincia di Salerno, dove in un terribile incidente è morto lo chef Alfonso Porpora in sella alla sua moto centrata da un’automobile. Lo schianto non gli ha lasciato scampo e neppure l’arrivo dell’ambulanza del 118 è riuscita a tenerlo in vita.

Troppo gravi le ferite riportate durante l’impatto tra i due mezzi coinvolti tanto che i medici hanno potuto solo accertare la morte del cuoco appena 40enne.

Al momento l’automobilista è in fermo precauzionale mentre la Procura di Nocera Inferiore ha aperto un’inchiesta sull’accaduto e attende l’autopsia per avere anche delle risposte certe e maggiori sullo stato di salute del giovane.

Incidente a Scafati: morto Alfonso Porpora, ecco chi era

I fatti sono accaduti ieri lungo la statale Vesuviana mentre il 40enne stava andando al lavoro al ristorante Leonessa Pasta Bar al Cis di Nola dove era executive chef.

Incidente moto morto noto chef campano
Chef Alfonso Porpora al lavoro (Foto Instagram)

A bordo della sua Honda X-ADV Alfonso è stato centrato in pieno da un’auto che correva nel senso opposto ed è stato scaraventato a terra.

Amatissimo da amici e colleghi, Alfonso lascia la moglie e la figlia piccola. Dopo il diploma all’alberghiero di Vico Equense, aveva lavorato in molti ristoranti rinomati non solo della Costiera.

Incidente moto morto noto chef campano
Chef Alfonso Porpora (Foto Instagram)

POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Ferrero Rocher punta in alto: in arrivo una squisita novità per i più golosi

È stato mente e mani attive nelle cucine di bordo di Costa Crociere e Msc e aveva lavorato anche al St. Hubertus sulle Dolomiti, uno dei ristoranti tre Stelle Michelin più prestigiosi della Penisola.