Infarto, aumenta o diminuisce con l’assunzione di birra: parola agli esperti

Infarto e birra: quali sono le correlazioni tra i due fattori? Le probabilità del primo aumentano o diminuiscono con l’assunzione della bevanda? Andiamo a scoprire tutto ciò che c’è da sapere analizzando le parole degli esperti.

infarto birra assunzione aumenta diminuisce
Infarto, dolore al cuore (HansMartinPaul da Pixabay)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Torta alle mele, la versione super light senza grassi e poche calorie. Da provare!
  2. Insalata di mare, la ricetta che porta a tavola il profumo autentico dell’estate
  3. Calamari ripieni al profumo di limone, un secondo piatto da leccarsi i baffi! Pronto in pochi minuti

Partiamo dal principio: cosa si intende per infarto? Si tratta di un malfunzionamento dell’organismo per il quale determinati organi o tessuti non ricevono il giusto apporto di ossigeno o sangue.

Esso può derivare da fattori non modificabili come età (andando avanti con gli anni le probabilità si moltiplicano), sesso (poiché è più comune negli uomini che nelle donne) e familiarità (parenti che presentano un alto tasso di probabilità di sviluppare il malfunzionamento possono passare ereditariamente tale problematica).

Può derivare però anche da fattori modificabili quali lo stile di vita, dove sedentarietà e uso di tabacco aumentano le probabilità, alimentazione e presenza patologica di diabete.

Un recente studio però ha mostrato una forte correlazione tra infarto e birra: scopriamo insieme se le possibilità di sviluppare questo malfunzionamento aumentano o diminuiscono in concomitanza dell’assunzione di tale bibita.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Infarto e birra, le probabilità aumentano o diminuiscono?

La ricerca è stata portata avanti da un team universitario portoghese, il quale ha scelto casualmente un campione di 22 uomini in salute.

Ad essi è stato fornito il compito di bere una comunissima birra al giorno da 33 centilitri per un periodo di quattro settimane.

infarto cause birra proprietà
La bevanda in questione (MabelAmber da Pixabay)

Al campione di studio è stata lasciata la decisione se bere una birra analcolica o alcolica in quanto non dipende da ciò il risultato dello studio bensì dagli ingredienti che compongono la bevanda.

Dopo accertamenti e test vari, gli studiosi hanno evidenziato che chi fa spesso uso di tale bibita è molto meno incline a sviluppare infarti. 

I benefici che la birra fornisce al corpo

Come visto precedentemente gli ingredienti che compongono la bevanda sono molto benefici per l’organismo. Innanzitutto proteggono il cuore da rischi e patologie.

In secondo luogo aumentano la diversità del microbiota intestinale, ovvero quei batteri che difendono l’intestino da minacce come virus o batteri cattivi e creano una vera e propria barriera batteriologica intestinale.

ingredienti birra benefici
La birra ed i suoi ingredienti (carolineandrade da Pixabay)

Infine una cosa che spaventa molti ma si tratta di un falso mito: se ingerita nelle giuste quantità la birra non aumenta né la massa corporea né il peso.

Dunque, in alto i bicchieri e brindiamo assieme perché “Una birra al giorno, toglie il medico di torno!”.