Influenza: cosa mangiare e bere per combattere il virus

Influenza: cosa mangiare e bere per combattere il virus

In prossimità del Capodanno è previsto il picco influenzale, che ha messo a letto già oltre un milione di italiani. Ecco alcuni consigli utili su come velocizzare la guarigione con appositi alimenti e bevande “antivirus”.

La fascia d’età più colpita dall’influenza è quella dei bambini al di sotto dei cinque anni con un’incidenza di 8,7 casi ogni mille, mentre le regioni dove il virus sta arrivando con più forza sono Campania, Calabria e Sicilia e la provincia autonoma di Trento. Oltre alle normali regole di igiene (lavare bene le mani e arieggiare gli ambienti casalinghi) e all’assunzione di farmaci consigliati dal medico di fiducia, è opportuno consumare frutta e verdura ricca di antiossidanti, poi latte, uova e alimenti ricchi di elementi probiotici quali yogurt e formaggi come il parmigiano e, per alcuni esperti, anche il miele e l’aglio, quest’ultimo molto importante per la prevenzione.

Gli ortaggi maggiormente consigliati sono quelli ricchi di vitamina A e C: zucca, spinaci, carote, broccoli, cicoria, cipolle e ravanelli.  Nella dieta non vanno trascurati piatti a base di legumi (fagioli, ceci, piselli, lenticchie, fave secche) perché contengono ferro e sono ricchi di fibre che aiutano l’organismo a smaltire i sovraccarichi migliorando le funzionalità intestinali. Per quanto concerne la frutta si consiglia quella di stagione: mandarini, arance, kiwi rigorosamente made in Italy. Nel campo delle bevande si consiglia un tè verde caldo, ricco di antiossidanti, e tisane a base di zenzero ben calde e dolcificate con un cucchiaino di miele.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post