Insalata di rinforzo




10 minuti min
4 persone porzioni
Difficoltà
Facile
Cottura
5 minuti min

Ingredienti
 
800 gr di cavolfiore
 
100 gr di olive verdi
 
100 gr di olive nere
 
100 gr di olive nere
 
100 gr di peperoni sott'aceto
 
50 gr di capperi
 
60 gr di acciughe
 
30 ml di olio extravergine d'oliva
 
50 gr di cetrioli sott'aceto
 
Sale q.b.
 
Aceto di vino rosso q.b.
Procedimento

PRESENTAZIONE

L’insalata di rinforzo è un piatto tipico campano assai in voga durante le feste natalizie. Secondo un’antica spiegazione viene chiamata insalata di rinforzo in quanto rinforza la cena della Vigilia che dovrebbe essere di magro, in quanto a base di pesce. Secondo altri viene chiamata così per via dell’aceto che rinforza i sapori degli ingredienti. Di solito viene preparata con i peperoni tipici della Campania rossi e tondi, ma dal momento che esistono numerose varianti è possibile prepararla anche con i classici peperoni tagliati a striscioline.

Per far acquisire maggiore sapore a questo piatto tipico campano si consiglia di realizzarla il giorno prima in modo che tutti gli ingredienti acquisiscano sapore e possano amalgamarsi meglio tra loro.

ThinkstockPhotos-478196775

INGREDIENTI

  • 800 gr di cavolfiore
  • 100 gr di olive verdi
  • 100 gr di olive nere
  • 100 gr di peperoni sott’aceto
  • 50 gr di capperi
  • 60 gr di acciughe
  • 30 ml di olio extravergine d’oliva
  • 50 gr di cetrioli sott’aceto
  • Sale q.b.
  • Aceto di vino rosso q.b.

PROCEDIMENTO

Iniziate con il denocciolare le olive singolarmente e poi mettetele da parte. Tagliate a listarelle sottili i cetriolini e mettete da parte. Pulite il cavolfiore, eliminate le parti più dure e conservate le cime che andrete a sbollentare in acqua salata. Quando saranno quasi cotte scolatele in una ciotola piena di ghiaccio in modo da bloccare definitivamente la cottura, dopo alcuni minuti scolatele.

In una ciotola mettete i cavolfiori e addizionate l’olio, le olive verdi, i capperi, le olive nere, i peperoni sotto aceto leggermente sciacquati sotto acqua corrente e tagliati a striscioline sottili e infine unite anche le acciughe.

Aggiungete anche i cetriolini e versate l’aceto, poi amalgamate tutti gli ingredienti con un cucchiaio e servite in tavola la vostra insalata di rinforzo che andrà consumata subito dopo averla preparata. Se proprio dovete conservarla mettetela in un contenitore a chiusura ermetica e mettete in frigo per non più di 48-60 ore.

 

 

 

 

Altre Ricette Buonissime

Commenta