Intossicazioni alimentari, come evitare di rovinarsi le vacanze all’estero

Come evitare le intossicazioni alimentari soprattutto in tempo di vacanze e quando si va all’estero in Paesi tropicali e in altri luoghi non europei

Intossicazioni alimentari evitare rovinarsi vacanze
Mal di pancia (Foto di Piacquadio da Pexels)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

L’Italia insieme a molti altri Paesi è una nazione industrializzata in cui nel 2006 è andato in vigore il “Pacchetto igiene” ovvero delle norme che regolano la filiera alimentare nella sua interezza e garantiscono la sicurezza e la salubrità degli alimenti, tutelando così la salute delle persone.

In altri Paesi però dove possiamo andare in vacanza soprattutto nel periodo estivo come l’America Latina, l’Africa, il Medio Oriente e il Sud-Est asiatico potremmo rischiare di incappare in un’intossicazione alimentare.

Bisogna quindi seguire delle buone norme prima di mettersi in viaggio e una volta arrivati a destinazione seguirne altre per evitare le cosiddette tossinfezioni alimentari.

Come non incorrere nelle intossicazioni alimentari in vacanza all’estero

Se andiamo in vacanza in Italia non rischiamo praticamente niente mentre se abbiamo optato per una vacanza esotica è necessario seguire alcune regole e varie sane abitudini: vediamo quali.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Intossicazioni alimentari evitare rovinarsi vacanze
Frutta esotica (Foto di Ivan Samkov da Pexels)

Innanzitutto mai mangiare pesce o carne crudi o poco cotti: in estate si sa che sono più in voga proprio i piatti freddi a base di crudo ma in Paesi tropicali è ben evitare di consumarli.

Non bere mai acqua del rubinetto ma soltanto imbottigliata, vale anche per il vino o la birra, meglio preferire bevande di produzione industriale. Non consumare mai frutta con la buccia soprattutto se venduta dagli ambulanti per strada e non lavata.

È buona norma evitare anche di consumare prodotti caseari e non pastorizzati, uova, pollame e creme e gelati artigianali, pesce crudo e frutti di mare crudi.

Prima di partire dovremmo sempre consultare il nostro medico di fiducia per farci prescrivere omeprazolo, paracetamolo, fermenti lattici e sali minerali per ogni evenienza.

Intossicazioni alimentari evitare rovinarsi vacanze
Pesce crudo (Foto di Anastasia Shuraeva da Pexels)

Inoltre è buona norma sottoscrivere un’assicurazione di viaggio per avere assistenza in qualsiasi caso e farsi visitare da un medico locale se dovessimo incappare nelle intossicazioni alimentari.