Ipertensione: 5 alimenti ricchi di potassio per abbassare i valori

Ipertensione: 5 alimenti ricchi di potassio per abbassare i valori

di Ivana Tramontano

L’ipertensione può aumentare il rischio di una serie di condizioni di salute gravi e potenzialmente letali. Cosa puoi fare per tenere sotto controllo la pressione? Gli alimenti ricchi di potassio hanno dimostrato di essere d’aiuto: qui ce ne sono cinque da includere nella dieta.

La causa esatta dell’ipertensione non è nota, ma ci sono una serie di fattori che possono aumentare il rischio di una persona di sviluppare la condizione. Uno di questi è consumare una grande quantità di cibi contenenti sale. Quindi, quando si tratta di prevenire o ridurre la pressione alta, apportare modifiche alla dieta è molto importante.

Mangiare molta frutta e verdura è importante per la pressione sanguigna perché sono ricchi di un minerale chiave, il potassio. Il potassio è un minerale chiave su cui il corpo fa molto affidamento per funzionare correttamente. Aiuta ad abbassare la pressione sanguigna bilanciando gli effetti negativi del sale. Quindi quali alimenti sono ricchi di potassio?

Patate dolci

Una patata dolce di medie dimensioni contiene 541 mg di potassio. Sono anche a basso contenuto di grassi e una buona fonte di carboidrati complessi e fibre

Latte di cocco

Una tazza di acqua di cocco contiene 600 mg di potassio. È anche una buona fonte di magnesio, calcio, sodio e manganese.

Fagioli di soia

Una tazza di edamame fornisce 676 mg di potassio. Inoltre è anche un’ottima fonte di vitamina K, magnesio e manganese.

Barbabietola

Una tazza di barbabietola bollita può darti 518 mg di potassio. Gli ortaggi a radice contengono anche nitrati che hanno dimostrato di supportare la funzione dei vasi sanguigni e la salute generale del cuore.

Melograno

Un melograno contiene 666 mg di potassio. Sono anche ricchi di vitamine C e K, oltre a folati e hanno un contenuto proteico più elevato rispetto alla maggior parte dei frutti.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post