Ipertensione, un succo rosso per ridurre i valori

Ipertensione, un succo rosso per ridurre i valori

di Ivana Tramontano

L’alta pressione del sangue è una condizione comune che molte persone non sanno di avere perché i sintomi sono raramente evidenti. Se non trattata, la condizione può aumentare il rischio di gravi complicazioni di salute. Ma un modo per prevenire o ridurre la pressione alta è bere un certo succo rosso.

L’ ipertensione colpisce una persona su quattro. Semplici cambiamenti nello stile di vita possono aiutare a prevenire o ridurre la pressione alta e un cambiamento chiave da apportare è ciò che mangi. Mangiare in modo salutare è altamente raccomandato e, come regola generale, le persone dovrebbero ridurre la quantità di sale nel loro cibo e mangiare molta frutta e verdura.

Ma è stato anche scoperto che i singoli cibi e bevande hanno la capacità di abbassare la pressione sanguigna. Una bevanda che ha dimostrato di essere benefica in tal senso è il succo di barbabietola. I ricercatori ritengono che il succo di barbabietola possa migliorare la pressione sanguigna a breve e lungo termine a causa del suo contenuto di nitrati.

Uno studio del 2015 ha riferito che bere succo di barbabietola ha portato ad abbassare la pressione sanguigna nelle persone con ipertensione che hanno bevuto 250 millilitri (circa una tazza) di succo ogni per quattro settimane. Gli effetti positivi sulla pressione sanguigna si notano anche entro 24 ore.

Nello studio, coloro che hanno bevuto una tazza di succo di barbabietola ogni giorno hanno avuto un calo medio della pressione sanguigna di circa 8/4 millimetri di mercurio (mmHg). Questo cambiamento ha portato la loro pressione sanguigna all’interno dell’intervallo normale.

Oltre ad abbassare la pressione sanguigna, il succo di barbabietola ha una serie di altri benefici: riduce l’infiammazione, previene l’anemia e proteggere il fegato. Oltre a mangiare in modo sano, è necessario essere attivi e fare esercizio fisico regolare. L’esercizio fisico può anche aiutarti a perdere peso, il che ti aiuterà anche a ridurre la pressione sanguigna.

Gli adulti dovrebbero fare almeno 150 minuti (2 ore e 30 minuti) di attività aerobica di intensità moderata, come il ciclismo o la camminata veloce, ogni settimana. L’attività fisica può includere qualsiasi cosa, dallo sport alla camminata e al giardinaggio. Limitare l’assunzione di alcol, ridurre la caffeina e smettere di fumare sono ulteriori passi avanti per ridurre la pressione sanguigna.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post