Joe Bastianich ha deciso: “Misto di tristezza e orgoglio”, dirà addio…

Joe Bastianich ha deciso: “Misto di tristezza e orgoglio”, dirà addio alla sua collezione

LA PREPARAZIONE
di Marco

Joe Bastianich ormai ha deciso: metterà all’asta alcuni pezzi della sua importante collezione. Si tratta di cifre da capogiro

Bastianich deciso
Joe Bastianich ha deciso: dirà addio a una parte della sua collezione

Joe Bastianich ha preso un’importante decisione che, probabilmente, mai avrebbe pensato di prendere nella sua vita. Eppure, come lui stesso ammette, ‘il momento è arrivato’. Ha deciso di mettere all’asta alcune delle bottiglie di vino che ha collezionato con cura maniacale nel corso degli anni. Il motivo alla base di questa scelta è toccante: Bastianich vuole devolvere il ricavato in beneficenza. “E’ con un misto di tristezza e di orgoglio che abbiamo deciso di mettere sul mercato una parte di questa imponente collezione, sono bottiglie che parlano di me, della mia storia, della mia anima dedicata al vino. Ma il momento è arrivato, sono felice di poter condividere con il mondo questi vini, e soprattutto queste annate. Spero troveranno palati interessati che sappiano goderne appieno”: queste le parole che ha usato per descrivere l’iniziativa.

“Un misto di tristezza e orgoglio”: splendida iniziativa di Joe Bastianich

Per quanto ne sappiamo, Joe Bastianich è proprietario di una tenuta vinicola abbastanza blasonata: si trova sui Colli Orientali del Friuli. Nel corso degli anni ha messo da parte e custodito tantissime bottiglie di vino: circa trentamila. Provengono tutte dalla cantina del suo celebre ristorante. Come ha detto, ne metterà in vendita una parte all’incirca verso il 24 e 25 luglio e per chi volesse saperne di più sin da adesso, possiamo riferire che il catalogo è disponibile online sul sito di Hart Davis Hart Wine . Stando a quanto viene riportato, si parlerebbe di un ricavato che si aggira intorno ai quattro milioni di dollari. Insomma, si tratta di cifre abbastanza importanti. Questo è il valore delle bottiglie che sono state custodite sinora da Bastianich. Sono rare, preziose, dal valore altissimo. Ci sono, ad esempio, alcune selezioni di Barolo e Barbaresco di Bruno Giacosa. Come viene riportato, una parte del ricavato andrà in beneficenza ad alcuni enti che si occupano di progetti per i bambini negli Stati Uniti. Sarà tutto comunicato con chiarezza e la massima trasparenza non appena terminerà l’asta.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post