Joe Bastianich, l’ultima trovata dello chef divide i fan: “Sarà protagonista anche in cucina”

Joe Bastianich ha preso la decisione di entrare nell’azionariato di uno dei più grandi coltivatori attivi in Italia, FlowerFarm. Ma di cosa si tratta? Avete capito?

Joe Bastianich (Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Lui è uno dei volti più noti della cucina internazionale, ma anche del reality stellato più importante del Paese grazie la sua partecipazione di lunga data a “MasterChef Italia”.

Joe Bastianich è un cuoco abile e non convenzionale, con all’attivo ben 16 locali in America di cui 8 solo a New York e uno a Gagliano, poco distante da Cividale del Friuli e dalla tenuta vinicola dei Bastianich.

Oggi però l’imprenditore e rock stare, ha scelto di voler puntare più in alto e allargare la propria sfida personale ad uno dei prodotti di nuovissima data che il mercato però ancora difficilmente ha visto di buon occhio.

Intervistato pochi giorni fa da Repubblica, Bastianich ha confessato che ha deciso di fare il suo ingresso nel settore della cannabis legale in Italia. Si tratta di un settore che negli ultimi anni ha guadagnato sempre più investimenti ma che molte persone non vedono di buon occhio.

Credo sia un prodotto naturale tra i più versatili e sostenibili possibili, che quindi rappresenta il futuro, sia per il benessere delle persone e dell’ambiente, sia a livello economico, per l’impulso che offre all’economia, all’occupazione“, ha ammesso.

Ma come stanno davvero le cose? La sua mission però non si ferma qui, ha in menta anche altre grandi cose.

Joe Bastianich punta in alto, “Cannabis legale non solo in cucina…”

Secondo lo chef la cannabis legale rappresenta il futuro per il benessere delle persone e dell’ambiente ma anche per l’economia. Il ristoratore ed ex giudice di Masterchef ha deciso di investire nella produzione di cannabis non psicoattiva (ovvero senza Thc) ad alto contenuto di cannabinoide (Cbd), entrando in FlowerFarm, considerato uno dei più importanti coltivatori in Italia.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Flower Pharm ™ (@by_flowerpharm) 

Proprio per questo ha dichiarato sempre a Repubblica che ha lanciato anche una linea di prodotti per il corpo a base di Cbd, il principio attivo legale della cannabis. Refill, crema viso, contorno occhi, anticellulite, eccetera.

I cristalli di Cbd hanno virtù antiossidanti, che permettono alla pelle di mantenersi idratata, luminosa e in salute“, ha assicurato Joe al giornalista che lo ha intervistato.

Per quanto riguarda invece la cucina lui ed il suo team stanno studiando un metodo per sfruttare al meglio l’aroma della cannabis tramite una serie di prodotti sia food che beverage, tali per cui possono conferire tutta una serie di sapori e proprietà nutritive ai piatti proposti in tavola.

Inoltre ha spiegato che in America il mercato della cannabis è già legalizzato da tempo e “come imprenditore ho avuto modo di vedere gli effetti positivi che ha avuto sia sull’economia che in campo sociale”, ha detto, puntualizzando inoltre che sarebbe favorevole alla sua legalizzazione.

Da americano mi basta vedere tutti i benefici che ha portato nei Paesi dove è stata legalizzata per esserlo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FlowerFarm ™ (@by_flowerfarm)

Mentre quindi lui attende la legalizzazione della cannabis Thc, adesso ne approfitta di quella senza principio attivo, nella speranza che sempre più persone inizino ad apprezzarne le proprietà e non scappino di fronte ad un prodotto di tale portata, innovativo e dall’enorme potenziale tutto da scoprire. Voi siete pronti ad assaggiarla nel suo locale a Gagliano in Friuli?