La Cannella: Che Effetto Fa Sul Nostro Organismo?

La Cannella: Che Effetto Fa Sul Nostro Organismo?
LA PREPARAZIONE

La cannella è una spezia conosciuta e utilizzata sin dall’antichità per le sue molteplici proprietà terapeutiche.  Al contrario di altre spezie che vengono ricavate da foglie e fiori delle piante, la cannella si ricava dai rami o dai piccoli fusti dell’albero di cui si usa solo la parte interna della corteccia. La qualità della cannella dipende esclusivamente dall’età dei rami da cui si ricava: più sono giovani più sarà pregiata e di qualità.

La cannella, disponibile sia in polvere che in bastoncini essiccati, viene utilizzata anche in cucina per la preparazione di dolci, grazie al suo aroma inconfondibile. Ma forse non tutti conoscono le sue proprietà curative, sebbene sia utile ricordare che come ogni altra spezia va utilizzata con moderazione e senza farne un abuso (non superare la soglia dei 3 grammi al giorno).

I minerali contenuti sono il calcio, il manganese, il selenio, il ferro, il potassio, il fosforo, il sodio, il rame e lo zinco. Inoltre è ricca di fibre e vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, l’acido ascorbico o vitamina C, vitamina E, K e J.

Tante le sue proprietà curative: ha enormi proprietà antiossidanti e rallenta l’invecchiamento cellulare, è un antisettico naturale in grado di contrastare virus e funghi, è un valido aiuto per i diabetici aiutando a regolare i livelli di zucchero, riduce i problemi legati alla digestione ed elimina le infezioni del tratto gastrointestinale facilitando il lavoro dei succhi gastrici. Recenti studi non del tutto dimostrati suggeriscono inoltre che la spezia ha la capacità di aumentare la memoria e la concentrazione. Infatti pare che abbia una spiccata azione neuroprotettiva, quindi risulterebbe essere particolarmente indicata nei casi di Alzheimer, Parkinson e tutte le altre malattie degenerative del sistema nervoso.

Oltre ad essere utilizzata per la preparazione di dolci la cannella può essere adoperata per la preparazione del vin brulé, le creme, nelle torte a base di frutta, ma anche per dare un particolare aroma al ragù di carne, nelle minestre, nel caffè, nel cappuccino e nello yogurt bianco, oppure può essere usata per preparare una buona tisana o una bevanda estiva. In conclusione è una spezia davvero salutare e ‘universale’ che può essere utilizzata in mille modi!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post