La dieta da ufficio: come dimagrire con i panini

La dieta da ufficio: come dimagrire con i panini

La dieta del panino è pensata per tutti coloro che hanno poco tempo a disposizione per cucinare e fare le spesa, costretti ai ritmi di ufficio e a stare ore e ore davanti a un computer. Ma non tutti sanno che anche con un panino al giorno è possibile perdere peso, assimilare proteine e vitamine e tutti i nutrienti necessari al nostro organismo. Del resto basta sostituire di tanto in tanto un gelato o una macedonia al panino ed il gioco è fatto.

Non tutti i tipi di pane vanno bene. E’ preferibile optare per il pane integrale, il pane arabo o i francesini, evitando focacce bianche o peggio ancora condite. Da escludere anche il pane all’olio, di soia e quello al latte. Per quanto concerne i condimenti sono da evitare le salse, ma potete renderlo più gustoso aggiungendo del sale (ma senza esagerare). Evitate snack se vi assale la fame e riempite lo stomaco con una carota o del sedano o un frutto di stagione.

Gli ingredienti preferibili per un panino sono la bresaola, il prosciutto cotto, i formaggi freschi (fiocchi di latte o una fetta di mozzarella o latticini magri), il pollo, l’insalata, il tacchino. Meglio evitare cotoletta, cibi fritti e salumi grassi.

Di seguito un esempio di menù settimanale della dieta del panino:

Lunedì

COLAZIONE: Un bicchiere di latte, due fette biscottate e un cucchiaino di marmellata

SPUNTINO: Una pera

PRANZO: Un panino con bresaola e zucchine grigliate, un bicchiere di spremuta d’arancia senza zucchero

SPUNTINO: Due palline di gelato alla frutta

CENA: 150 gr di pesce spada alla griglia, una porzione di insalata mista (max 200 gr) e 30 gr di pane

Martedì

COLAZIONE: Uno yogurt magro con 2 cucchiai di fiocchi d’avena

SPUNTINO: 100 gr di uva

PRANZO: Un panino con mozzarella, origano e pomodori, un bicchiere di succo di frutta senza zuccheri aggiunti

SPUNTINO: 3 biscotti

CENA: Una porzione di minestrone di verdure con patate e legumi condito con un cucchiaino di parmigiano grattugiato e una porzione di spinaci cotti al vapore ( max 200 gr)

Mercoledì

COLAZIONE: Un bicchiere di latte, due fette biscottate e un cucchiaino di marmellata

SPUNTINO: Una mela

PRANZO: Un panino con formaggio spalmabile di capra e verdure grigliate, un bicchiere di spremuta d’arancia senza zucchero

SPUNTINO: Due palline di gelato alla frutta

CENA: 120 gr di bistecca di manzo cotta alla griglia, una porzione di fagiolini cotti al vapore, ( max 200 gr) e 30 grammi di pane

Giovedì

COLAZIONE: Uno yogurt magro con 30 gr di cereali

SPUNTINO: 3 prugne

PRANZO: Un panino con hamburger e peperoni arrostiti, un bicchiere di succo di frutta senza zuccheri aggiunti

SPUNTINO: 3 biscotti

CENA: Una frittata preparata con 2 uova e 150 grammi di zucchine, una porzione di radicchio rosso ( max 200 gr)

Venerdì

COLAZIONE: Un bicchiere di latte, due fette biscottate e un cucchiaino di marmellata

SPUNTINO: Una pera

PRANZO: Un panino con tonno e insalata, un bicchiere di spremuta d’arancia senza zucchero

SPUNTINO: Due palline di gelato alla frutta

CENA: 80 gr di spaghetti con pomodoro fresco e basilico, una porzione di insalata verde mista ( max 200 gr)

Sabato

COLAZIONE: Uno yogurt magro con 2 cucchiai di fiocchi d’avena

SPUNTINO: 100 gr di uva

PRANZO: Un tramezzino con pomodori e prosciutto cotto, un bicchiere di succo di frutta senza zuccheri aggiunti

SPUNTINO: 3 biscotti

CENA: 80 gr di spaghetti con gamberi e calamari, una porzione di insalata verde mista ( max 200 gr)

Domenica

COLAZIONE: Un bicchiere di latte, due fette biscottate e un cucchiaino di marmellata

SPUNTINO: Una mela

PRANZO: Un panino con prosciutto crudo e verdure, un bicchiere di spremuta d’arancia senza zucchero

SPUNTINO: Due palline di gelato alla frutta

CENA: 80 gr di spaghetti con le melanzane, una coscia di pollo

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post