La dieta del riso: perdi 5 kg in 12 giorni

La dieta del riso: perdi 5 kg in 12 giorni

La dieta del riso permette di perdere fino a 5 kg in nove giorni. Serve solo una grande volontà e determinazione.

La dieta del riso è molto diffusa e consente di perdere peso in breve tempo. Spesso chi non vede subito i risultati di una dieta tende a svilirsi e a rinunciare, invece con questo regime ipocalorico i chili vengono smaltiti subito. Unico dettaglio da tenere conto è che non potrà essere seguita per più di 12 giorni.

Il riso sazia molto e velocemente e contemporaneamente ha poche calorie, depura l’organismo ed ha proprietà disintossicante. Quello integrale, inoltre, è ricco di fibre e favorisce quindi le funzionalità digestive ed il transito intestinale. Al contrario, quello bianco, è ricco di amido ed è un efficacissimo metodo contro la diarrea.

Questa dieta è strutturata in due fasi principali: la prima è depurativa e disintossicante e dura 3 giorni, la seconda fase di 9 giorni nella quale si perde peso.

Nei primi tre giorni ci si deve alimentare solo di riso integrale, magari alternandolo, per gusto di variazione, a orzo o altri cereali come miglio, segale. A colazione si può mangiare una crema di riso dolce, con un cucchiaino di miele (la crema di riso si ottiene frullando del riso bollito).
A pranzo riso bollito con un filo di olio extravergine di oliva e un frutto. A cena: minestra di riso abbinata a verdure lessate.

Nella fase 2 a colazione un bicchiere di latte di riso con 3 gallette di riso, poca marmellata. Un frutto di stagione a metà mattina. A pranzo 80 g di riso integrale bollito oppure pasta di riso, condita con poco sale, il tutto abbinato a verdure bollite. In alternativa al riso è possibile mangiare del pesce magro o della carne bianca (pollo, tacchino). La cottura di queste pietanze deve essere alla griglia o al forno senza condimenti. Come spuntino pomeridiano un altro frutto di stagione. A cena risotto ad un gusto a piacimento, ma magro, quindi ai funghi, ai gamberi, alle verdure, senza o con pochissimo sale e con al massimo un filo di olio. In abbinamento è possibile mangiare della verdura cotta alla griglia o cruda.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post