La lista dei cibi che non vanno conservati in frigorifero

La lista dei cibi che non vanno conservati in frigorifero
LA PREPARAZIONE

Non tutti i cibi possono essere conservati in frigorifero. Infatti, ce ne sono alcuni che proprio non vanno d’accordo con il freddo. Quindi, anche se vi trovate in una di quelle giornate di caldo torrido, occhio a quello che conservate in frigorifero.

I cibi che non vanno in frigorifero

Innanzitutto, il basilico: assorbe gli odore degli altri cibi e appassisce più velocemente. Va bene congelarlo, ma in frigorifero proprio no. L’aglio, invece, diventa gommoso e ammuffisce. I pomodori perdono di sapore, meglio lasciarli all’aperto anche quando fa molto caldo. Il pane, invece, se messo in frigorifero si asciuga e si secca molto velocemente. Se proprio volete conservarlo per utilizzarlo un altro giorno, mettetelo in freezer. L’olio d’oliva, inoltre, non va messo in frigo perché perde le proprietà organolettiche. Va invece tenuto in un ambiente fresco e buio in modo da evitare l’ossidazione. Il miele va conservato in un luogo fresco e asciutto, ma di certo non in frigo. La temperatura ideale è tra i 15 e i 20°. Infine, le banane che possono essere messe in frigo soltanto se sono abbondantemente mature per conservarle qualche giorno in più. Se, invece, sono acerbe, meglio tenerle in dispensa.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post