La Pizza, E’ L’Alimento Anticancro Per Eccellenza

La Pizza, E’ L’Alimento Anticancro Per Eccellenza
LA PREPARAZIONE

La pizza è un prodotto italiano per eccellenza, invidiato e imitato in tutto il mondo, ma è anche un piatto molto studiato dai ricercatori medici di calibro internazionale. E’ vero che la dieta mediterranea in genere consente una vita migliore e più longeva, grazie ad un sano ed equilibrato apporto di carboidrati, latticini, verdure, pesce e olio di oliva. Ma di certo la pizza è la regina indiscussa di una sana alimentazione.

ThinkstockPhotos-516114993

A dirlo è niente poco di meno che la Fondazione Umberto Veronesi, la quale ha dimostrato che il licopene contenuto nel pomodoro è una sostanza  antiossidante, antitumorale e antinvecchiamento, che esprime il meglio di sé se cotto e combinato con l’olio d’oliva. Un abbinamento antitumorale come pochi altri.

Il licopene “colora” di rosso il pomodoro quando è maturo ma ha effetti sorprendenti se consumato in salsa rivelandosi un rimedio antitumorale tra i più potenti in natura. Sulla pizza questi effetti aumentano di ben 5 volte grazie all’olio di oliva.

Il pomodoro è utilizzato da secoli e al giorno d’oggi è consumato soprattutto per preparare la tradizionale salsa, la cui cottura libera il licopene trattenuto all’interno delle cellule del pomodoro e lo rende più assimilabile dall’apparato digerente, svolgendo diverse funzioni benefiche per il nostro organismo: pulisce le arterie, allontana dalle cellule lo stress dell’inquinamento e del fumo, aiuta le donne in gravidanza, è un integratore naturale e vede raddoppiare i suoi benefici se viene integrato con un filo d’olio extravergine.

Inoltre il licopene ha un’azione anti colesterolemica paragonabile a quella dei più diffusi farmaci oggi in commercio, le statine. Inibisce la sintesi del colesterolo e aumenta la degradazione delle lipoproteine a bassa densità. Protegge dai raggi ultravioletti, dalla degenerazione maculare legata all’età, una patologia multifattoriale che colpisce la zona centrale della retina e difende il cuore dalle malattie cardiovascolari.

 

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post