La propoli delle api per curare i malanni e l’influenza

La propoli delle api per curare i malanni e l’influenza
LA PREPARAZIONE

Sapete tutti che cos’è la Propoli? Una sostanza ottima per il nostro sistema immunitario. Adesso, vi spieghiamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

Forse non tutti lo sanno, ma le api sono veramente fondamentali per l’essere umano. E, no, non parliamo soltanto del procedimento di cui ci parlava Einstein già diversi anni fa. Nel miele, infatti, stando a diversi studi condotti nell’ultimo periodo, ci sarebbe una sostanza che fa molto bene al nostro organismo.

La Propoli per curare i malanni dell’essere umano

Questo ‘prodotto’ (è così che vogliamo chiamarlo?) serve alle api come “materiale da costruzione” per le loro arnie. Per gli esseri umani, invece, risulta essere un vero e proprio toccasana. Già, perché può essere utile in più situazioni di bisogno: la propoli è nota fin dall’antichità come antibiotico naturale, cicatrizzante, antinfiammatorio, antisettico e perfino anestetico. Insomma, la natura ci mette a disposizione un enorme aiuto e molti di noi non ne sono nemmeno a conoscenza. La propoli torna molto utile soprattutto d’autunno, quando si palesano i primi malanni come le fastidiosissime influenze.

Ma che cos’è in realtà? Le api la utilizzano molto. Nonostante la rielaborino e la mischino con polline, cera ed enzimi prodotti dal loro organismo, la propoli è una sostanza del tutto vegetale. In questa sostanza  possiamo trovare alcuni principi attivi, vitamine, flavonoidi che servono a rinforzare il sistema immunitario, aminoacidi e oligoelementi, tra cui rame, zinco, calcio e ferro. Insomma, una sostanza veramente importante per il nostro organismo.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post