L’aceto balsamico e i benefici per la salute

L’aceto balsamico e i benefici per la salute

L’aceto balsamico è un condimento presente in tutte le case italiane. E’ un aceto molto particolare che si ricava dalla fermentazione zuccherina ed acetica del mosto d’uva che viene preventivamente cotto ad una temperatura non inferiore agli 80°C.

Per ottenere un buon aceto balsamico bisogna attendere un periodo di invecchiamento in speciali botticelle, chiamate acetaie, che oscilla dai 12 ai 50 anni. Più è lungo il periodo di stagionatura, migliorare sarà la qualità, più alto il prezzo che può arrivare anche a 500 euro al litro. L’aceto balsamico prodotto tra Modena e Reggio Emilia è tutelato dalla Denominazione di Origine Protetta (DOP).

La produzione di aceto balsamico risale al Medioevo. Solitamente utilizzato per condire insalate e verdure o per realizzare salse, marinate e intingoli. Ma vanta anche notevoli proprietà benefiche. Nell’antichità veniva usato come una sorta di disinfettante, per purificare ambienti o oggetti, soprattutto durante i periodi di peste. Oppure come anti infiammatorio nelle piaghe e nelle ferite, o ancora per curare i problemi dell’apparato respiratorio o le emicranie.

L’aceto balsamico è ricco di sali minerali, soprattutto potassio, calcio, fosforo e magnesio. E’ ricco di antiossidanti, grazie alla sua elevata concentrazione di polifenoli presenti nell’uva, utili per rafforzare il sistema immunitario e contrastare l’azione dei radicali liberi, rallentando così il processo di invecchiamento e prevenendo malattie anche gravi.

L’aceto balsamico favorisce la digestione e a mantenere un corretto peso corporeo. È un condimento meno calorico rispetto a sale, maionese o altre salse. L’acido acetico attiva nell’organismo la produzione di un gruppo di enzimi particolari, in grado di ossidare gli acidi grassi presenti nel sangue.

L’aceto balsamico sarebbe inoltre di aiuto per prevenire il diabete regolando gli zuccheri nel sangue. Questo perché l’aceto proteggerebbe le cellule beta pancreatiche, responsabili della secrezione dell’insulina.

L’aceto balsamico è un buon antisettico e può essere impiegato per frenare l’herpes labiale. Appena notate la comparsa, immergete un cotton fioc nell’aceto e passatelo sulla parte colpita. In questo modo ne eviterete l’espansione.

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post