L’aglio: proprietà benefiche di un “antibiotico naturale”

L’aglio: proprietà benefiche di un “antibiotico naturale”

L’aglio è solitamente utilizzato in cucina per dare sapore alle pietanze, ma molti non sanno che si tratta di una vera e propria medicina naturale dalle numerose ed eccellenti proprietà benefiche. Scopriamo insieme i ‘miracoli’ di cui è capace l’aglio!

aglioo

Innanzitutto l’aglio contiene un principio attivo chiamato allicina, capace di ridurre l’aggregazione piastrinica, responsabile della formazione di coaguli nel sangue.

Inoltre ha una funzione vasodilatatoria, riuscendo così a tenere sotto controllo la pressione sanguigna e prevenendo l’ipertensione.

Soprattutto se usato crudo l’aglio riduce il tasso di colesterolo cattivo nel sangue, causa principale delle malattie cardiovascolari.

Inoltre è un potente antibiotico naturale, antisettico e immunostimolante, capace cioè di rafforzare le difese immunitarie del nostro organismo e di combattere le infezioni delle vie aeree (ad es. il raffreddore).

E ancora: l’aglio è un ottimo antiossidante capace di contrastare l’invecchiamento dei tessuti, tiene sotto controllo la glicemia; previene spasmi muscolari e dolori addominali.

Ovviamente come ogni medicina (in questo caso naturale) non va consumato in eccesso, onde evitare disturbi come la nausea e il vomito.

Inoltre è sconsigliato per le donne che allattano, in quanto rende amaro il sapore del latte materno e può arrecare disturbi gastrointestinali al neonato.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post