Lasagna ai quattro formaggi

Lasagna ai quattro formaggi
LA PREPARAZIONE

PRESENTAZIONE

Stanchi della solita lasagna al sugo e voglia di darle un tocco diverso? La lasagna ai quattro formaggi è un primo piatto da leccare i baffi, dal sapore vellutato e inebriante, ideale da servire per un normale pranzo in famiglia o in caso di ospiti. Una ricetta che merita di essere ripetuta e che potrete sottoporre a diverse varianti, alternando diversi formaggi come il provolone, il groviera, la fontina e altri.

Semplice e veloce da preparare è un ottimo piatto per i vegetariani e potete scommettere che qualcuno la preferirà alla tradizionale lasagna al sugo, con salumi e polpettine. E adesso passiamo ai fornelli e prepariamo questa fantastica lasagna ai quattro formaggi.

ThinkstockPhotos-496879885

INGREDIENTI

  • 300 gr di lasagne
  • 150 gr di gorgonzola
  • 150 gr di ricotta
  • 100 gr di taleggio
  • 100 gr di mascarpone
  • Noce moscata q.b.
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • 40 gr di burro
  • Un cucchiaio di latte
  • Sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO

In un contenitore di pirex, sciogliete insieme, a 500 Watt e per 4 o 5 minuti, il burro, il gorgonzola, il taleggio e il mascarpone con un cucchiaio di latte.

Sbollentate le lasagne e disponetene un primo strato su una teglia di pirex precedentemente imburrata.

Ricoprite con un velo di formaggio fuso e un po’ di ricotta sbriciolata, distribuitela in maniera uniforme e livellate con il dorso di un cucchiaio, insaporendo con un po’ di noce moscata e un pizzico di pepe.

A questo punto stendete un secondo strato di lasagne e rivestite come fatto con il precedente. Ripetete l’operazione fino a terminare gli ingredienti.

Sull’ultimo strato aggiungete del burro e un’abbondante spolverizzata di parmigiano grattugiato.

Fate cuocere in forno per 7-8- minuti a 650 Watt, fino a quando la superficie non sarà ben dorata e leggermente croccante, e poi servite subito in tavola ancora calda. Buon appetito e arrivederci alla prossima ricetta su Checucino.it

 

 

 

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post