Lavastoviglie igienizzata: usa sempre questo ingrediente economico, addio germi e batteri

Spesso si crede che mettendo a lavare i piatti nella lavastoviglie escano igienizzati in automatico. In realtà non è così, serve ben altro per ottenere questo risultato. 

Lavastoviglie sporca puzzolente come pulirla modo naturale
Lavastoviglie sporca (Foto di photopixel AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Abbiamo già visto cosa fare se la lavastoviglie puzza? Esistono alcuni rimedi per ridare nuova vita alla lavastoviglie che inizia ad emanare cattivi odori e non lava più accuratamente le stoviglie, soprattutto quando si inizia a percepire uno sgradevole odore di pesce marcio.

Tra le cause principali ci sono i residui di alimenti che nel tempo si accumulano nel filtro oppure nelle varie fessure più piccole della lavastoviglie e che ovviamente, dopo un po’, iniziano a emanare un odore acre e insopportabile.

Non solo si può usare una miscela di limone e bicarbonato per pulire a fondo l’elettrodomestico, ma anche un altro efficace rimedio della nonna che tutte le massaie conoscono e che dà risultati impeccabili fin da subito.

Se piatti e bicchieri escono sempre incrostati e l’odore interno non è dei migliori e le avete provate tutte come abbiamo spiegato sopra, allora non vi resta che seguire quanto andremo a illustrare di seguito.

Lavastoviglie sempre pulita, come fare: ecco un grande alleato

Il limone non dovrebbe mai mancare in tutte la case, sia in formato succo che intero come frutto. Il motivo? È ottimo per moltissime pulizie domestiche, lavastoviglie compresa.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Lavastoviglie brand migliori Altroconsumo classifica
Lavastoviglie a pieno carico (Foto di dusanpetkovic1 AdobeStock)

Se avete già provato a pretrattare la superficie interna della lavastoviglie con la miscela di bicarbonato e limone, allora non vi resta che inserire mezzo limone all’interno dell’elettrodomestico e avviare un lavaggio a vuoto, meglio se a 37-40° C.

Posizionate il limone (privato dei semini) nella sezione dedicata ai bicchieri dove resterà fermo durante tutto il lavaggio e in questo modo spincionerà tutta la sua miscela di oli per disinfettare e sgrassare al superfice interna.

Non solo andrà a cambiare l’odore ma vi regalerà piatti e bicchieri più puliti, e di conseguenza eliminerà anche i germi e i batteri presenti.

Si tratta di un rimedio super economico perché non serve utilizzare dei limoni nuovi ma si possono usare anche quelli già spremuti in cucina evitando sprechi inutili.

Limone nella lavastoviglie trucco nonna igienizzare piatti
Limone nella lavastoviglie (foto @nanopress.it)

Il consiglio che vi siamo è quello di non aspettare che la lavastoviglie puzzi troppo per effettuare la manutenzione del filtro e della stessa macchina, prendetevi del tempo come dicevamo una volta al mese e pulitela da cima a fondo.