Lavatrice e risparmio | Il lavaggio migliore che fa felice la bolletta e non solo!

Tra le strategie per risparmiare questa è davvero ottima. Un consumo del 50% in meno sulla bolletta e facendo questo lavaggio i capi durano di più.

lavatrice risparmio
Lavatrice (AdobeStock)

Con gli aumenti e i rincari energetici già da un pò di tempo sono in atto tutte le possibili strategie per cercare di risparmiare e ridurre i costi.

La lavatrice, elettrodomestico indispensabile, è anche tra quelli che si usano più frequentemente e di conseguenze è inevitabilmente quello che fa spendere di più.

Ma esistono piccoli accorgimenti da usare, trucchetti utili per risparmiare, in questo caso anche del 50% sulla bolletta.

E non si tratta del solo vantaggio che si può ottenere mettendo in atto uno specifico tipo di lavaggio. Il risultato che si raggiunge oltre a quello di contenere i costi è anche una maggior durata dei capi da lavare, che così si rovinano molto meno.

Anche questo aspetto va a ripercuotersi sul portafoglio: è qundi molto utile approfondire e scoprire esattamente di cosa si tratta.

Inoltre, agli obiettivi del contenimento dei consumi e della miglior tenuta dei panni lavati, c’è anche l’aspetto ecologico, perché con questo metodo si inquina molto meno. Un bel pò di elementi convenienti e produttivi.

Il miglior lavaggio per risparmiare e far durare a lungo i vestiti

Bisogna considerare innanzitutto che molti capi che andiamo a lavare sono sintetici. Molti non sanno che utilizzando alte temperature avviene che le particelle di tessuto che sono di un materiale simile e derivante dalla plastica si staccano.

lavatrice risparmio
Bucato in lavatrice (Pixabay)

LEGGI ANCHE: Stanchezza cronica al mattino? La colpa è di questo alimento

La conseguenza è inquinare l’ambiente e rovinare gli indumenti. Comunemente si pensa che effettuare lavaggi a 60° sia più igienico che farlo a basse temperature.

Si confida nel potere disinfettante del calore, ma non è sempre così e in realtà il risultato è quello di deteriorare i capi e di consumare moltissima energia.

Il maggior costo infatti consiste nel tempo che la lavatrice ci mette a riscaldare l’acqua. Quindi impostare cicli di lavaggio a basse temperature risulta sicuramente la scelta più conveniente sotto i vari aspetti.

LEGGI ANCHE: Non usare lo zucchero nella salsa di pomodoro. Ecco perché dovresti evitarlo

Più ecologica, più economica e migliore per quanto riguarda la conservazione di biancheria e vestiti. Un ciclo di lavaggio a 30° soprattutto se lo sporco non è troppo va benissimo per igienizzare.

Se si tratta di capi in lana o delicati, è preferibile il lavaggio completamente a freddo e il consumo elettrico in questo caso sarà ancora minore.

LEGGI ANCHE: Le roselline, biscotti con la ricotta, facili e originali, sani e genuini

Per lavare in modo approfondito biancheria intima e asciugamani e lenzuola si può optare per cicli con temperatura a 40°.

lavatrice risparmio
Ciclo di lavaggio a 30° (AdobeStock)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Inoltre è preferibile usare detersivi liquidi e concentrati che non ostruiscono i canali di passaggio della lavatrice e ne migliorano il funzionamento. Non bisogna dimenticare poi di pulire periodicamente vaschetta e cestello dell’elettrodomestico per garantire una funzionalità sempre ottimale.