Lavoro in ufficio: cosa mangiare senza dover cucinare

Lavoro in ufficio: cosa mangiare senza dover cucinare

I guru della nutrizione hanno rivelato gli alimenti che dovresti mangiare al lavoro per rimanere in forma e non sentirti pigro, senza la necessità di dover preparare i pasti.

Chi è fuori per gran parte della giornata a causa del lavoro non ha tempo per cucinare e deve arrangiarsi come può per sfamarsi. Molti semplicemente non hanno il tempo – o la pazienza – di preparare i pasti e portarli tutti i giorni in ufficio o sul logo di lavoro. Fortunatamente secondo alcuni nutrizionisti è possibile restare in buona salute e perfetta forma anche mangiando per strada o alla mensa.

Secondo una recente ricerca francese i dipendenti che lavorano 10 ore ogni giorno per almeno un decennio hanno il 45% di probabilità in più di subire un ictus. Alcuni nutrizionisti suggeriscono di mangiare un’insalata ricca di proteine, con gamberi e/o avocado, o con l’aggiunta di tonno. Le catene giapponesi offrono sashimi con insalata di alghe e fagioli edamame, che è una buona alternativa. Il pasto può essere completato da una manciata di noci o una mela o mirtilli. Se riesci ad arrivare in un supermercato durante la tua pausa pranzo, prendi un salmone affumicato precotto abbinato a un’insalata pronta.

Se invece si è costretti alla scrivania si può optare per uno yogurt con una manciata di mirtilli, qualche pezzettino di cocco, una vaschetta di verdure crude, noci e mirtilli, frutta fresca o qualche grissino.

Le verità sulla prima colazione

Nonostante ciò che si potrebbe pensare, la colazione non è il tutto e non è il pasto più importante della giornata per tutti. Prendi un caffè o un tè in questo momento per sopprimere un po’ l’appetito. Non aver paura di aggiungere un cucchiaino di zucchero (in alternativa un cucchiaino di miele biologico). Si consiglia anche frutta fresca e cereali.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post