Le cose da sapere sul latte

Le cose da sapere sul latte

Il latte è un alimento più completo che esista al mondo, ci accompagna sin dai primi giorni della nascita e lo ritroviamo come ingredienti in tantissimi alimenti. Assumere il latte è quasi inevitabile, anche se decidiamo di non berlo al naturale, motivo per cui è doveroso conoscere alcuni dettagli di primaria importanza, nel bene e nel male…

iStock_000073226517_Medium

Il latte fa bene alle ossa – Secondo alcune ricerche scientifiche recenti non è detto che il latte sia l’unico alimento a rafforzare il sistema osseo e articolare. Infatti il consumo del latte può essere anche causa di osteoporosi e fratture, in quanto un apporto eccessivo di proteine animali può provocare l’acidosi metabolica che causa un prelievo di minerali dalle ossa rendendole più fragili.

Il latte fa bene a tutti – Il latte fa bene a molti ma non a tutti: basti pensare che secondo alcune statistiche il 70% della popolazione mondiale manifesta un’intolleranza al lattosio o è allergico alle proteine del latte vaccino. Quando chi è affetto da intolleranza al lattosio consuma il latte o prodotti che lo contengono, può manifestare sintomi come nausea,diarrea, gonfiore addominale produzione eccessiva di gas intestinale e crampi addominali. L’intolleranza al lattosio è molto frequente soprattutto tra gli adulti e non mette a rischio la vita di un essere umano.

Il latte è ricco di calcio – E’ vero che il latte è una buona fonte di calcio, ma non è vero che sia l’unico alimento da consumare in caso di carenza di questo minerale. Altrettanto utili e validi sono i semi di sesamo e di lino, la quinoa e il cavolo verde.

Il latte fa bene al sistema cardiovascolare – Niente di più falso! Il latte fornisce al nostro organismo grassi saturi e colesterolo che possono essere le basi per malattie cardiovascolari come l’infarto.

Il latte fresco ha maggiori valori nutritivi – Non è vero che il latte fresco sia molto più genuino di quello a lunga conservazione. L’unica vera e grande differenza sta nel sapore.

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post