Le offerte dei supermercati fanno male alla salute

Le offerte dei supermercati fanno male alla salute

di Ivana Tramontano

Molti esperti sostengono che le offerte speciali dei supermercati contribuiscono all’obesità. Gli sconti e le offerte aumentano la quantità di consumatori di cibo spazzatura tagliando i loro acquisti di frutta e verdura.

Circa un terzo del cibo e delle bevande viene acquistata con varie promozioni, secondo uno studio delle abitudini di acquisto di oltre 16.000 persone. I consumatori che acquistano più cibo in questo modo hanno il 54% in più di probabilità di essere obesi rispetto a quelli che evitano le promozioni.

Gli acquirenti che optano per molte offerte speciali acquistano cibo e bevande non salutari, considerati ricchi di grassi, zuccheri o sale. La ricerca di Cancer Research UK ha scoperto che una famiglia amante delle promozioni con due adulti e due bambini acquista 11 prodotti poco salutari in più al mese.

Gli amanti delle occasioni acquistano anche più articoli zuccherini e meno con fibre. I consumatori che preferiscono le offerte scelgono quasi un terzo in meno di prodotti a base di frutta e un quarto in meno di verdure, articoli che di solito non sono in promozione.

Il rapporto ha inoltre rilevato che quasi la metà dei prodotti in offerta sono cioccolato, patatine, popcorn e snack salati acquistati nei supermercati. Questo è a scapito degli alimenti in categorie più salutari come frutta, verdura e yogurt non zuccherati. Essere in sovrappeso o obesi è legato a 13 tipi di cancro ed è la seconda causa prevenibile della malattia dopo il fumo.

Il governo britannico sta addirittura pensando a piani per ridurre il potere dei supermercati di promuovere il junk food. I ministri vogliono anche vietare le pubblicità di cibi spazzatura in televisione e online prima delle 21:00.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post