Le proprietà benefiche dei semi di sesamo

Le proprietà benefiche dei semi di sesamo
LA PREPARAZIONE

Forse nessuno vi ha mai detto di quanto siano buoni per il nostro organismo i semi oleosi. Ecco, quelli di sesamo fanno parte di questa famiglia di alimenti e, per di più, sono ricchi di sali minerali, carboidrati e proteine. Pertanto, si può dire siano i più nutrienti tra tutti gli altri semi. Esistono tre principali specie di semi di sesamo: bianchi, neri e rossastri. Quelli bianchi li troviamo molto facilmente anche al supermercato sotto casa, gli altri invece si fa un po’ fatica a reperirli. Questi semi sono un vero toccasana per il nostro corpo: infatti, aiutano a prevenire l’osteoporosi, le malattie cardiovascolari e non solo. Tengono anche a bada il colesterolo.

Le proprietà benefiche dei semi di sesamo

Siccome contengono calcio, i semi di sesamo aiutano a rinforzare le ossa. Riducono il colesterolo, proteggono il fegato e combattono la stitichezza. Non solo: aiutano anche a digerire. Per questo, infatti, vengono consumati spesso a fine pasto. Inoltre, molti studiosi ne hanno certificato anche che grazie al contenuto di selenio, svolgono un’azione antiossidante in quanto aiutano a contrastare l’azione dannosa dei radicali liberi. Infine, sono ottimi anche per i soggetti ipertesi. Insomma, un vero e proprio toccasana per la nostra salute: sono da consigliare veramente a tutti.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post