Le proprietà della camomilla: quale scegliere e come prepararla

Le proprietà della camomilla: quale scegliere e come prepararla

La camomilla ha grandi benefici per la salute, non solo per combattere l’insonnia, ma anche come digestivo, per alleviare i dolori mestruali, lo stress e i crampi addominali.Consigli utili su come prepararla a regola d’arte.

La camomilla cresce spontaneamente nei prati e in campagna ma sopravvive anche in terreni poveri. Il principio attivo è contenuto nei fiori il cui acquisto è vivamente consigliato rispetto alle bustine, dove non sempre si trovano le parti più pregiate della pianta o un prodotto di qualità. L’acqua nella quale preparare l’infusione deve avere una temperatura di circa 90°. L’acqua bollente non va versata sulla bustina, viceversa è quest’ultima che va immersa nell’acqua precedentemente versata in una tazza. L’infusione deve durare 3 o 4 minuti. Se avete a disposizione i fiori metteteli in un infusore da tè e immergetelo poi nell’acqua bollente.

Anche i bambini al di sopra dei sei mesi possono assumere la camomilla, anche se è vivamente consigliato prima il consenso del dottore. Acquistate i fiori sfusi, metteteli in infusione i capolini della camomilla, quando è pronta, fatela raffreddare e somministratela solo da tiepida, mettendola nel biberon. E’ un rimedio molto efficace per l’eliminazione delle coliche intestinali.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post