Liquore ai mandarini cinesi: più leggero del limoncello, perfetto per il…

Liquore ai mandarini cinesi: più leggero del limoncello, perfetto per il dopo cena

LA PREPARAZIONE
di Marco

Avete mai sentito parlare di liquore ai mandarini cinesi? E’ molto più leggero e delicato del limoncello, squisito per il dopo cena.

liquore mandarini cinesi
Come fare il liquore ai mandarini cinesi

Si avvicina l’estate e a fine pasto, soprattutto a cena, c’è sempre bisogna di qualcosa di fresco e magari che ci aiuti a digerire. Un buon liquore, per esempio, sarebbe proprio indicato per un periodo come questo. E la buona notizia è che ce lo possiamo preparare anche con le nostre mani. Ma non solo: questo liquore risulta anche molto più leggero e delicato rispetto al limoncello. Oggi, infatti, vi parleremo del liquore fatto con i mandarini cinesi. Un frutto che non tutti conoscono ma che risulta essere davvero delizioso. Per fare il nostro liquore non ci metteremo molto, non sarà così complicato. Ci vorrà, però, il tempo necessario affinché il processo sia realizzato come si deve.

Liquore con mandarini cinesi: come prepararlo con le proprie mani

INGREDIENTI:

  • MANDARINI CINESI
  • ALCOL ETILICO 96 % VOL 550 ml
  • ACQUA 1 l
  • ZUCCHERO 400 g
  • VANIGLIA 1 baccello

Il procedimento può risultare articolato ma non è affatto complesso. Per prima cosa, bisogna lavare bene i mandarini cinesi e tagliarli a metà. Poi, utilizzare un barattolo di vetro, di quelli con il coperchio, versate l’alcol etilico e non dimenticate di aggiungere il baccello di vaniglia. Alla fine di questi brevi passaggi, versate i mandarini cinesi, in modo che siano tutti ben immersi nel liquido. Ecco, questo è il momento di aspettare. Bisogna infatti lasciare tutto così per dieci giorni e, una volta al giorno, passare di lì soltanto per mescolare l’infuso, magari con un cucchiaio di legno. Passati i 10 giorni (se volete, possono essere anche di più, non è affatto un problema), preparate lo sciroppo di zucchero. Come si prepara? Semplice. Basta mettere sul fuoco acqua e zucchero e mescolare. Appena vi accorgete che l’acqua tende a bollire spegnete la fiamma. Utilizzate adesso un colino per filtrare l’alcol ai mandarini. Appena sarà freddo mescolatelo all’alcol. Tenetelo in frigo e quando volete servitelo freddo.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post