Liquore al pistacchio: la ricetta segreta della nonna

Liquore al pistacchio: la ricetta segreta della nonna

Il liquore al pistacchio è una bevanda alcolica da servire a fine pasto o come idea regalo per amici o parenti. Un liquore cremoso e deliziosissimo che stupirà il pubblico di ambo i sessi con il suo sapore vellutato.

Per preparare il liquore al pistacchio servono pochi e semplici ingredienti, ma sarà fondamentale per la perfetta riuscita che siano di ottima qualità. A cominciare dai pistacchi e dalla scelta dell’alcol che dovrà essere puro al 95%. Fondamentale anche la crema di pistacchio: potete acquistare online la pasta di pistacchio, un semilavorata che si usa per gelati, creme e prodotti da pasticceria, avendo cura di acquistarla da un buon venditore siciliano. Oppure potete realizzarla con le vostre mani seguendo la ricetta qui sotto.

Pasta di pistacchio

Prendete 100 g di pistacchi sgusciati, calateli in acqua molto bollente per 1 minuto, scolateli e spellateli bene. Mettete i pistacchi in un cutter e procedete fino ad ottenere una crema il più liscia possibile. A questo punto la crema di pistacchio è pronta per l’uso.

INGREDIENTI per circa 1 litro di liquore al pistacchio
1/2 litro di latte intero
150 g di zucchero
90 g di pasta di pistacchio
1/2 bacca di vaniglia
250 ml di alcool

PREPARAZIONE

In una pentola versate la pasta di pistacchio, lo zucchero, il latte e la mezza bacca di vaniglia, mescolate con una frusta o un cucchiaio di legno e mettete sul fornello a fuoco medio.

Quando inizia a bollire spegnete il fuoco e versate in una ciotola con un colino a maglie strette. Lasciate raffreddare mescolando di tanto in tanto.

Una volta freddo aggiungete l’alcool mescolando il tutto. Versate in una bottiglia di vetro e conservate in frigo per almeno un paio di giorni prima di servire freddo.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post