Liquore alla pera: una delizia per palati fini

Liquore alla pera: una delizia per palati fini

di Ivana Tramontano

Il liquore alla pera è una delizia dal sapore dolce e raffinato, una bevanda alcolica da servire come “ammazzacaffè” o da abbinare ad un dessert. Perfetto da servire freddo, a temperatura ambiente se è inverno.

Ingredienti:
500 g pere williams
1 fettina di scorza di limone
2 chiodi di garofano
1 pezzo di stecca di cannella
250 g zucchero
1/2 l di alcool puro

Preparazione:

Lavate con cura le pere e tagliatele a fette. Mettetele in un barattolo e aggiungete la scorza di limone, i chiodi di garofano e la cannella. Distribuite lo zucchero sulle pere e irrorate con metà della dose di alcool. Chiudete il barattolo col tappo ermetico e lasciate riposare per una decina di giorni in un luogo fresco e asciutto, ricordandovi di agitare il barattolo ogni giorno.

Trascorsi i dieci giorni filtrate il liquido del barattolo in una bottiglia e unite l’altra metà dell’alcool. Mescolate il tutto e tappate la bottiglia da 75 cl, che dovrete conservare al buio e in un posto fresco per almeno 80 o 90 giorni. Consumate il liquore a pera nell’arco di tre o quattro mesi.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post