Listeria, morto un uomo a Campobasso: aveva mangiato ricotta

Si allunga la lista di persone coinvolte all’interno delle morti sospette per Listeria. La conta è arrivata a 8 con l’ultimo caso registrato a Campobasso.

Listeria morto uomo 75 anni Campobasso
Listeria positività (Foto @notizie.it)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La notizia è rimbalzata su tutti i principali quotidiani nazionali vista la gravità della situazione che stiamo vivendo al momento nel nostro Paese legata al focolaio di Listeria.

Un uomo di 75 anni, originario di Bojano, in provincia di Campobasso, è deceduto ieri in seguito a complicanze dovute all’infezione dal batterio della Listeria.

Era ricoverato in terapia intensiva già da diversi giorni all’ospedale Carderelli del capoluogo del Molise per curare patologie congenite e pregresse.

Secondo la stampa locale, il motivo del decesso sarebbe da far risalite alla consumazione di ricotta contaminata dal batterio.

Il caso è ora è passato all’ufficio di Igiene della Regione per risalire al cibo all’origine dell’infezione.

Solo pochi giorni fa davamo la notizia che un uomo di 85 anni era deceduto dopo aver mangiato wurstel crudi. Il signore era stato ricoverato d’urgenza presso l’azienda ospedaliera di Alessandria dopo un primo accesso al reparto di Neurologia di Novi Ligure per accertamenti diffusi.

Si tratterebbe dell’ottavo decesso legato al batterio, gli altri invece sono avvenuti tra dicembre 2021 e giugno 2022 rispettivamente in Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna.

Ma che cosa sta succedendo in giro per il mondo ed in Italia? Cerchiamo di fare chiarezza.

Paura Listeria, che cosa sta succedendo in Italia?

Nello specifico il Sistema di Allerta Rapido per Alimenti e Mangimi (Rasff) della Commissione europea ha segnalato che un possibile focolaio è in atto in Italia, nello specifico riscontrato in alcuni lotti di wϋrstel a base di carni avicole prodotti dalla ditta veronese Agricola Tre Valli – IT 04 M CE.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Allarme Listeria insalata russa dettagli ritiro alimentare
Listeria (Foto di Gerd Altmann da Pixabay)

La presenza è stata confermata anche da campionamenti effettuati presso lo stabilimento”, si legge nella nota del Ministero della Salute.

La Listeria è un batterio presente nel suolo, sull’acqua e nelle piante e può arrivare a contaminare diversi alimenti, tra cui latte, verdura, formaggi molli con muffa in superficie.

Ma anche patè, latte crudosalmone affumicato, salumi poco stagionati ed i cibi poco cotti, senza dimenticare però anche frutta verdura cruda.

Fino a quando l’allarme Listeria in Italia non sarà rientrato, il Ministero della Salute consiglia di consumare alimenti esclusivamente cotti anche solo per pochi minuti a fuoco vivo.

polpette tonno ricotta ricetta
Ricotta vaccina (Foto di Renato MURA da Pixabay)

Serve però anche lavarsi le mani, prima e dopo la preparazione dei cibi ed infine lavare accuratamente i taglieri e gli utensili usati ma anche verdura e frutta, anche prima di essere sbucciate.