L’Olio D’Oliva Previene Il Cancro Al Seno

L’Olio D’Oliva Previene Il Cancro Al Seno
LA PREPARAZIONE

L’olio di oliva è uno degli ingredienti basilari della dieta mediterranea ed è considerato un alimento dalle molteplici proprietà benefiche. Il consumo di olio extra vergine di oliva innanzitutto fa abbassare i livelli di colesterolo cattivo e innalza quelli del colesterolo “buono”, diminuisce i rischi di contrarre malattie cardiovascolari, ictus e abbassa la pressione arteriosa.

ThinkstockPhotos-457087057

I polifenoli e la vitamina E presenti nell’olio di oliva extravergine, grazie alla loro azione antiossidante, aiutano a prevenire l’arteriosclerosi, rallentano l’invecchiamento delle cellule. Inoltre è uno dei migliori alleati per contrastare il rischio di tumore al seno. Non a caso le donne italiane e mediterranee sono meno colpite rispetto alle donne dell’America e dell’Europa settentrionale, anche grazie ad un’alimentazione tipicamente mediterranea.

La vera dieta mediterranea, composta da verdure, frutta, acidi grassi (pesce, olio, frutta secca) secondo molti studi aiuta a prevenire il sorgere dei tumori. Uno studio spagnolo pubblicato sul JAMA Internal Medicine ha messo a confronto tre gruppi di donne di età compresa tra 60 e 80 anni. Il primo gruppo ha seguito una dieta povera di grassi, il secondo ha seguito la dieta mediterranea con l’aggiunta di 30 grammi di frutta secca al giorno, mentre il terzo gruppo ha seguito una dieta mediterranea, dove invece di aggiungere frutta secca, hanno aggiunto quattro cucchiai di olio extravergine di oliva al giorno.

Dopo un lasso di tempo di 5 anni le donne che hanno seguito un regime alimentare con l’aggiunta di olio d’oliva hanno riscontrato un rischio inferiore del 68% delle diagnosi di cancro al seno rispetto al gruppo di controllo sulla dieta povera di grassi. Invece le donne che hanno seguito la dieta mediterranea con la frutta secca avevano un rischio inferiore del 41% rispetto al primo gruppo che ha seguito un regime alimentare povero di grassi.

Ciò è dovuto alla presenza di polifenoli nell’olio di oliva, tra cui l’oleocanthanal che possiede potenti proprietà anti-infiammatorie e può uccidere le cellule tumorali in mezz’ora. Altri composti ‘miracolosi’ presenti nell’olio di oliva sono l’acido grasso oleico monoinsaturo che contrasta la proliferazione del cancro e lo squalene che combatte lo stress ossidativo intracellulare.

 

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post