Madri obese incinte? I figli rischiano problemi cardiaci

Madri obese incinte? I figli rischiano problemi cardiaci

Le donne incinte che mangiano una dieta ricca di grassi e zuccheri potrebbero avere bambini con problemi cardiaci.

Uno studio condotto sui topi ha dimostrato che le madri di topo, che hanno mangiato cibi ricchi di zuccheri e grassi prima e durante la gravidanza, avevano prole con cuori deboli. Sorprendentemente, questi problemi di salute sono durati per almeno tre generazioni, anche se i topi più giovani non erano obesi e seguivano una dieta standard.

Il team, della Scuola di Medicina dell’Università di Washington a St. Louis, afferma che le sue scoperte dimostrano quanto sia importante per le donne mantenere un peso sano sia prima della gravidanza che durante la gravidanza. I ricercatori hanno scoperto che la maggior parte dei bambini di madri di topo obese aveva un aumento di peso del ventricolo sinistro, che pompava il sangue dal cuore.

Negli esseri umani, il peso del ventricolo sinistro in eccesso è spesso un segno di un debole muscolo cardiaco, che può portare allo scompenso cardiaco. Inoltre, il team ha scoperto che i problemi cardiaci erano meno evidenti nella progenie femminile della generazione più giovane di topi.

“Le anomalie cardiache sembrano dissiparsi un po’ nel corso delle generazioni, il che è intrigante”, ha detto il co-autore Dr Abhinav Diwan, professore associato di medicina presso la Washington University. “C’erano anche differenze nei cuori maschili e femminili che non possiamo ancora spiegare. Questo studio presenta più domande di quante ne risponda e pensiamo di continuare a studiare questi topi per trovare delle risposte”.

“Sappiamo che l’obesità nelle madri in gravidanza aumenta il rischio di futuri problemi cardiaci per i suoi figli”, ha detto l’autrice co-senior Kelle Moley, professore di ostetricia e ginecologia alla Washington University. Il team ritiene che i problemi con i mitocondri del cuore siano dovuti a cambiamenti epigenetici nel DNA delle uova delle madri obese. L’epigenetica è lo studio di tratti ereditabili portati fuori dal genoma. Credono che questi cambiamenti vengano poi portati nella cellula di tutti i figli, maschi o femmine.

I ricercatori hanno in programma di iniziare presto nuovi studi, ma sottolineano che le donne devono seguire uno stile di vita sano prima e durante la gravidanza. “Una grande domanda che le persone possono avere è:” Cosa posso fare se mia nonna o bisnonna fosse obesa? “, ha detto il primo autore, il dottor Jeremie Ferey, ricercatore post-dottorato presso la Washington University. “Abbiamo bisogno di più studi per capire se è possibile invertire questi difetti mitocondriali, ma in generale, l’esercizio fisico e una dieta sana sono sempre importanti per la salute del cuore.”

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post