Mal di gola: cosa bisogna mangiare e cosa evitare

Mal di gola: cosa bisogna mangiare e cosa evitare

di Ivana Tramontano

Il mal di gola è l’effetto di un’infezione. Oltre al classico consiglio del brodo di pollo, ecco un elenco di alimenti da mangiare e da evitare.

Per prima cosa non deve mai mancare la frutta, fonte di vitamine e sali minerali. Da preferire sono le banane, facili da deglutire e ricche di potassio e vitamina C. Anche due ortaggi come aglio e cipolla possono rivelarsi molto utili. Il primo svolge azione antimicrobica, il secondo ha una benefica azione vaso dilatante che consente l’eliminazione del catarro. Da evitare invece sono latte e latticini che possono stimolare la produzione di catarro e limitano l’assorbimento degli antibiotici. Da evitare anche spezie troppo accentuate, come peperoncino, pepe e il curry. Da evitare anche gli alcolici che potrebbero interferire negativamente con gli antibiotici rallentando o riducendo gli effetti.

Ecco la lista dei cibi consigliati per il mal di gola:

Il miele – svolge azione mucolitica, utile per ammorbidire le mucose del cavo orale. Tra i vari tipi in commercio si consiglia di acquistare quello integrale, cioè quello che non viene lavorato prima della conservazione, privo di trattamenti e di pastorizzazione.

Il succo di limone – Preparate un bel bicchiere di acqua tiepida con il succo di un limone che ha un effetto disinfettante. Ottimo anche per fare i gargarismi che servono per lenire efficacemente l’infiammazione.

Lo zenzero – Un antinfiammatorio naturale. Da usare in caso di influenza. Bere una tisana di zenzero aiuta a spegnere il mal di gola e innalza le difese immunitarie.

L’estratto di liquirizia – Molto efficace per preparare gargarismi utili per abbassare l’infiammazione.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post