Mangiano tartare di tonno al ristorante: tre ventenni in ospedale per intossicazione

È successo nella serata di sabato 3 settembre, in un ristorante a Fano, in provincia di Pesaro. La corsa in ospedale e poi il ricovero urgente per intossicazione alimentare.

Intossicazione alimentare tartare tonno Fano 2 ricoverati dettagli
Tartare tonno (Pinterest)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Si tratta dell’ennesimo caso di intossicazione alimentare che emerge in questa estate 2022. L’ultimo in ordine di tempo era avvenuto il giorno di Ferragosto quando due turiste milanesi di 23 e 24 anni in un ristorante di Gabicce si sono sentite male e hanno vomitato dopo aver mangiato tonno crudo in un ristorante giapponese.

A loro però il solo ricovero in pronto soccorso e la somministrazione dei farmaci necessari è bastato per farle stare meglio entro poche ore dall’assunzione di cibo.

Sorte un pò diversa invece per le tre ragazze (tra i 23 e i 26 anni) che sabato 3 agosto stavano mangiando in un ristorante di Fano e si sono sentite male.

Fano, mangiano tartare di tonno al ristorante: tre in ospedale

Hanno capito subito che si trattava del tonno mangiato poiché le altre persone al tavolo con loro non hanno manifestato alcuna sintomatologia avversa, ovvero tremore, eruzione cutanea, chiazze nelle gambe, vomito.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Intossicazione alimentare cibi in e out
Intossicazione alimentare (Foto @fabiosa.it)

Allertato subito il 118, sono state ricoverate prima nel vicino pronto soccorso e poi trasferite nel reparto di Cardiologia visto che manifestavano anche tremore ed il primario temeva che l’intossicazione potesse aver intaccato il cuore.

Pericolo scampato, al momento sono ancora in osservazione nel reparto ma non rischiano la vita. Sono state curate con la profilassi farmaceutica indicata nei casi di assunzione di cibo contaminato e presto saranno rimandate a casa.

I genitori hanno segnalato il fatto ai Carabinieri. in quanto potrebbe esistere una partita di tonno a rischio comprata da diversi ristoranti della zona di Fano.

Abbiamo già trattato l’argomento in maniera approfondita nell’articolo “Intossicazioni alimentari, la lista completa dei cibi da tenere d’occhio“, dove potete trovare tutte le info sui possibili rischi derivati dall’assunzione di cibo contaminato, i maggiori virus responsabili e che cosa poter fare nel caso manifestiate sintomatologia di questo tipo.

Intossicazione alimentare
Intossicazione alimentare (Foto di Satjawat AdobeStock)

trattamenti per l’intossicazione alimentare variano a seconda della gravità delle situazione accertata. In primo luogo vanno subito reintegrati i liquidi persi con le scariche ed il vomito, quali sodio, calcio e potassio.

Nei casi gravi è opportuno recarsi in ospedale mentre in quelli più lievi sarà sufficiente una cura antibioticoterapia mirata.