Marmellata di fichi e cannella

PREPARAZIONE: 30 minuti COTTURA: 40 minuti
DIFFICOLTA': Facile COSTO: Basso
Marmellata di fichi e cannella
LA PREPARAZIONE

 

1

Scegliete dei fichi maturi, lavateli con cura, asciugateli, togliete la buccia e tagliateli in quattro parti. Metteteli in una ciotola abbastanza capiente con l’ acqua, il succo e la scorza grattugiata di un limone. Coprite la ciotola con della pellicola trasparente da cucina e lasciate riposare in frigo per una notte.

2

Intanto sterilizzate i vasetti: in una pentola con l’acqua sistemate i vasetti e divideteli con dei canovacci puliti, in modo che durante la bollitura non si urtino. Fate bollire per mezz’ora, svuotateli e fateli asciugare su un canovaccio pulito.

3

Dopo le otto ore di riposo iniziate la cottura dei fichi in una pentola dai bordi alti aggiungendo anche il liquido di macerazione che si sarà formato durante la notte. Fate bollire a fuoco lento e girate spesso con un cucchiaio di legno e se si formerà della schiuma eliminatela con una schiumarola. Per capire se la cottura è giunta al termine versate un cucchiaio del composto in un piattino e inclinatelo leggermente per capire se ha raggiunto la densità che preferite. A fine cottura potrete frullare il tutto per una marmellata più densa e senza pezzettoni di frutta.

4

Prima di spegnere il fuoco aggiungete la cannella e mescolate bene per qualche minuto.

5

Versate la marmellata nei vasetti, chiudete senza stringere al massimo (deve fuoriuscire l’aria) e capovolgeteli fino a quando non saranno raffreddati del tutto. Se qualche vasetto non ha fatto “click” potete andare più sicuri facendo bollire nuovamente per 30 minuti in una pentola con l’acqua ben oltre i tappi dei vasetti, utilizzando i canovacci per separarli. Infine spegnete il fuoco, lasciate raffreddare, asciugateli e mettete in luogo fresco e asciutto. Potrete conservali per 90 giorni, una volta aperto il vasetto andrà consumato entro tre giorni e conservato in frigo.

Attiva modalità lettura
INGREDIENTI

Fai il login e salva tra i preferiti questo post