Meglio camminare o correre per dimagrire? Ecco la verità:

Meglio camminare o correre per dimagrire? Ecco la verità:

Meglio camminare o correre per dimagrire? Questo è un dilemma che vede due scuole di pensiero differenti.

Ovviamente sia la corsa che la camminata fanno bene al fisico e alla mente, perché i vantaggi non si esauriscono solo con il controllo del peso corporeo ma anche con una salute generale dell’apparato cardiovascolare.

correre o camminare per dimagrire

Correre, camminare e in generale l’attività fisica aerobica apportano numerosi benefici al cuore, alla pressione, ai muscoli, alle ossa, alla pelle e ai capelli, aiutano a prevenire il diabete e obesità.

Secondo una recente ricerca  i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Arteriosclerosis, Thrombosis and Vascular Biology dell’ American Heart Association, la camminata è l’attività fisica privilegiata.

Questa ricerca si è avvalsa di 33 mila corridori e 15 mila camminatori, tutti di età compresa dai 18 agli 80 anni.

Questa ricerca ha rivelato che la camminata ha un valore preventivo nei confronti dell’infarto del 9 % contro il 4 % della corsa.

Con la camminata il colesterolo cala del 7 %, con la corsa il 4,2 %, lo stesso vale per la pressione sanguigna.

Quindi alla luce di questi risultati si può dire che la camminata aiuta alla salute più della corsa, l’unica differenza sta nella perdita di peso, ovviamente la corsa implica un dispendio di energia maggiore e aiuta a bruciare grassi e zuccheri e quindi a perdere peso più velocemente.

E’ da dire anche che non tutti possiamo permetterci di correre, quando l’età avanza infatti le ossa hanno meno forza, soprattutto se vengono sottoposte a molto peso e la corsa implica la sollecitazione di tutte le articolazioni che potrebbe provocare dei problemi anche gravi, infatti nella corsa ginocchia e caviglie lavorano molto di più rispetto alla camminata.

Ovviamente non conta la velocità in cui si cammina ma conta la distanza, essendo meno faticoso la camminata aiuta anche a rilassarsi e a scaricare stress e tensione e può essere effettuata da tutti, anche da donne in gravidanza e persone molto in sovrappeso.

Il nostro consiglio per ottenere dei benefici anche per il peso è quello di fare una camminata sostenuta, cambiare spesso percorsi, sono molto utili le scale e le salite per bruciare grassi e allenare la muscolatura di gambe e glutei.

Se siete in salute e non avete tanto peso da eliminare potete camminare tutti i giorni e correre magari 2-3 volte a settimana, cosi aumenterete la perdita di peso e non sforzerete troppo le articolazioni.

Bastano 30 minuti di camminata al giorno per stare in salute, abbinate ovviamente ad uno stile di vita sano ed equilibrato riuscirete a mantenere il vostro peso forma per lungo tempo.

Se volete alcuni consigli su come camminare per dimagrire e perdere 5 kg in un mese, leggi qui. 

Leggi anche: 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post